giovedì 11 febbraio 2010

HAITI * SI CHIAMA «NO PROFIT BAND» IL LIVE AID DE NOANTRI

La gente di Haiti continua a soffrire e da noi torna di moda il Live Aid. Quello all’amatriciana, naturalmente, ma tant’è. E anche se la beneficenza fatta in questo modo lascia di solito un po’ perplessi (i progetti che nascono in Italia dopo le catastrofi hanno spesso l’aria di essere una comoda vetrina per personaggi decotti e per agenti a caccia di visibilità), voglio segnalarvi questo nuovo  «Haiti è qui», della No Profit Band. In modo che possiate farvi un’idea da soli.
I proventi del brano, scritto da Alberto Lagomarsini e Max Marcolini, vanno alla popolazione colpita dal sisma tramite l’agenzia Agire, appositamente costituita per gli interventi post terremoto.
La Stars Management di Paolo Chiparo si è fatta carico di riunire tutte le star nostrane. Questo è il  link del sito della No Profit Band. E se voi avete contribuito spedendo sms, oppure bonifici alla Croce rossa o a Medici senza frontiere, non preoccupatevi. Un po’ vi capisco.


Ecco l’elenco della maggior parte degli artisti che hanno partecipato al progetto No Profit Band: Alessandra Sorcinelli, Andrea Roncato, Benedetta Zilli, Beppe Convertini, Claudio Chiappucci, Cristiano Angelucci, Davide De Marinis, Dodo, Dott. Felix, Emanuela Tittocchia, Edoardo Raspelli, Fernando Proce, Gabriele Belli, Giancarlo Lombardi , Guillaume Goufaun , Iaia De Rose , Iuliana Ierugan, Ivan Errichiello alias Devil, Lea Veggetti, Marco Mazzanti, Marco Predolin, Mary Carbone, Maurizio Mattioli , Milo Coretti, Mirella Sessa, Natalia Angelini, Pasquale Laricchia, Patrizia Hnatek, Regina, Solange, Stella Samantha Discolpa, Stefano Tacconi, Thiago Barcelos, Thomas Biagi, Mandi Mandi, Tommaso de Mottoni, Valeria Sorli, Valerio Merola, I Vernice.
 

Se ne riconoscete più del 50%, siete i mejo fighi del bigoncio.

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori