sabato 20 febbraio 2010

SANREMO * PUPO, EMANUELE FILIBERTO E CANONICI SONO DA SQUALIFICARE


I già contestatissimi Pupo, Emanuele Filiberto e Luca Canonici sarebbero da squalificare senza appello dalla 60' edizione del Festival di Sanremo. In ballo c'è la sottile, subdola violazione di due articoli del regolamento sanremese: il 10 (che vieta le sostanziali modifiche al testo, e in questo caso è stata cambiata un'intera strofa) e il 24. Quest'ultimo, in particolare, recita: "Gli artisti partecipanti non potranno, nel corso delle loro pubbliche esecuzioni a Sanremo 2010, fare dichiarazioni, se non preventivamente concordate con l’ Organizzazione". L'indegno spottone fatto ieri sera da Marcello Lippi, il Ct della nazionale di calcio all'agghiacciante pezzo "Italia amore mio", con testo modificato per portare a casa qualche televoto in più dall'Italia pallonara, è un'aggravante che non dovrebbe essere consentita dall'organizzazione. La stessa Antonella Clerici, come ha ampiamente dimostrato in diretta, non ne era al corrente e l'ha subito messa in dubbio "stoppando" Lippi. Un fallo da rigore.
Lippi, invitato come ospite, si è lasciato andare a una sorta di fomale invito al Televoto nei confronti del dubitabile terzetto. I tre sono stati zitti (ma chi vogliono prendere in giro?), ma ha parlato lui, un testimonial pubblicitario in tutta evidenza troppo forte e sbilanciato. E' evidente la disparità e l'ingiustizia che penalizza gli altri concorrenti in gara. E pazienza se la Rai (o chi per essa) guadagna fior di soldi - 0.75 centesimi di euro - per ogni Televoto.
Pupo, Emanuele Filiberto e Luca Canonici sono da squalificare immediatamente.

2 commenti:

Silvia ha detto...

Secondo me era tutto concordato e la Clerici lo sapeva

Giuseppe ha detto...

sono d'accordo con te
Piera

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori