martedì 2 marzo 2010

GRANDE FRATELLO 10 * IL TELEVOTO? SE NON LO TAROCCHI, LO ORIENTI

L’Italia è una Repubblica fondata sul televoto.  
Dopo Sanremo, il Grande Fratello, l’Isola dei famosi, non è escluso che presto ci venga richiesto l’utilizzo di sms anche per le elezioni regionali o per quelle politiche. Così eliminiamo i costosissimi seggi, e con un euro al colpo, si contribuisce anche a risanare il Paese. Non diciamolo troppo forte, perché prima o poi vedrai che si fa. Totti e Ilary Blasi potrebbero essere i rappresentanti di lista.
Al Festival – come abbiamo letto – ci sono stati sospetti di manipolazione. Pare abbiano riazzerato il totalizzatore fra una votazione e l’altra, e stoppato il centralino quando Valerio Scanu aveva superato per un soffio il trio Lerdas, ovvero Pupo, Emanuele Filiberto di Savoia e Luca Canonici. Forse si temeva che la vittoria del contestatissimo terzetto, con la canzone più brutta del secolo, creasse una sollevazione che poteva ritorcersi anche contro gli stessi interpreti (sic) di «Italia amore mio».
Sta di fatto che anche lì, sul podio, ha dettato legge il televoto. Quello del popolo dei talent, ovvero «Amici» di Maria De Filippi e «X-Factor».

Agli autori dei programmi, però, spesso non piace come votano gli italiani. E non hanno sempre torto, visto il successo del trio Lerdas. Così decidono di piegare il televoto alle proprie esigenze. E quando la volontà del «popolo sovrano» (per dirla con la Clerici) non si può manipolare, la si può almeno orientare. Con frasi del conduttore e montaggi birichini, si può suggerire al pubblico la strada migliore da seguire. Oppure giocare di fino per far rientrare in gioco un concorrente a tutti i costi.
E’ successo durante la semifinale del «Grande Fratello 10», dove escluso il tenero Maicol, consumati i battibecchi fra il vincitore annunciato Mauro Marin e le buro lesbo Veronica Ciardi e Sarah Nile, il «popolo sovrano» ha sbattuto fuori Giorgio Ronchini (nella foto).
Che agli autori faceva maledettamente comodo per creare almeno un po’ di pathos durante la finale, già sicuro appannaggio di Mauro. Allora che ti combinano? Il rientro a sorpresa di un concorrente eliminato, approntando al volo un televoto in positivo per fare rientrare uno tra gli ultimi due eliminati, ovvero il pur sempre amato Giorgio e la povera Mara, figura debole.
Scontato il rientro in gara di Giorgio. Voluto dagli autori, più che dal pubblico.
Morale: televotate, popolo sovrano, televotate. Qualcosa (forse) resterà.

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori