lunedì 10 maggio 2010

MAURIZIO CROZZA * «DRAQUILA? SE BONDI NON VA CANNES, FANNO LA OLA»

Maurizio Crozza, su LA7 con la quarta puntata del suo “Crozza Alive”, in palinsesto ogni domenica dalle 21.35 fino al 6 giugno, ha dedicato l'apertura alla vicenda Scajola: “Pare - ha esordito - che dalle ultime indiscrezioni della Procura stanno indagando... Pare che in parlamento ci siano 15 deputati che non hanno mai rubato! Quindici persone oneste, i nomi non si possiamo rivelarli per evitare il linciaggio da parte dei colleghi. Roba grossa, gente che si è pagata la casa con i propri soldi: stavolta scoppia un casino! Ma ci prendono tutti per scemi? Saremo anche un po' anestetizzati, ma come fa Scajola a dire che non sai chi ti ha pagato la casa??”, ha continuato l’artista genovese. “Ha detto: “Anemone...sì, forse l’ho visto una volta quand'ero agli Interni”. Ma se Anemone è quello che gli ha ristrutturato casa sua! Forse si occupava di quegli interni… Come fai a dire di non conoscere chi ha ristrutturato casa tua?".
"Sui giornali - ha detto - ho letto che Verdini, uno dei Coordinatori nazionali del PdL, è indagato in Sardegna. Sarebbe in un comitato d’affari per presunti illeciti sull’energia eolica. i parla di “concorso in corruzione”. Capite? Ormai c’è così tanta coda, che per la corruzione fanno anche i concorsi! A Verdini hanno chiesto: “Adesso si dimette?” Lui ha risposto: “Non ho questa mentalità”. "E che cazzo di mentalità c’hai, Verdini?", ha concluso Crozza.
 
Nel corso della trasmissione, il comico ligure ha fatto riferimento alle dichiarazioni di Bondi e Brambilla sul film di Sabina Guzzanti “Draquila”: “Bondi ha dichiarato  "Draquila offende l'Italia, io a Cannes non ci vado". Pare che a Cannes ci sia stata una ola del 28esimo grado della scala Richter”, ha esordito.
“E che film dovremmo mandare, a Cannes per far bella figura? Quello di Berlusconi che fa cucù alla Merkel? No. Potremmo mandare il cortometraggio di Marrazzo con Natalie: premio speciale per la regia ai tre carabinieri...”, ha aggiunto.
“La Brambilla ha detto che si riserva di denunciare la Guzzanti perché rovina l’immagine del nostro Paese. Un mese fa, Berlusconi ha detto che quelli della Piovra li strozzerebbe e poi se l'è presa con Saviano. Ma chi è che rovina l'immagine dell'Italia? La Mafia o chi la racconta?”, ha detto l’artista genovese.
“Dire che Saviano rovina l’immagine dell'Italia è come dire che Manzoni ha rovinato l'immagine di Milano perché ci ha messo la peste. E' come dire che Walt Disney ha rovinato l'immagine di Topolinia perché ci ha messo Gamba di Legno. Il problema non è il film su L'Aquila. Il problema è che le macerie dopo un anno sono ancora lì. Un posto dove "mia nonna in carriola" non è un modo di dire ma un mezzo di trasporto pubblico”.
"Il terremoto a L'Aquila è stata una tragedia. Però è stato uno di quei terremoti che in Giappone non si scompongono nemmeno, lo usano per fare il mojito: e invece a L'Aquila il 50% delle case aquilane subito dopo il terremoto era inagibile. Che immagine vuoi dare di un paese in cui riescono a costruire un ospedale abusivo sopra una faglia?". Crozza ha poi ironizzato: "Immaginate: "Geometra, qui c'è una faglia: che dice, ce lo facciamo un bell'ospedale?". "Certo, l'ospedale va fatto sopra la faglia: sopra la faglia l'ospedale si staglia, sotto la faglia l'ospedale...".
"Siamo un Paese a rischio sismico e vogliamo fare il ponte sullo Stretto di Messina", ha concluso. "Così se non casca il ponte cascano le regioni alle quali è attaccato. E poi scopriamo che la Sicilia è abusiva".

1 commento:

Danilo ha detto...

Qui c'è un estratto della puntata di Crozza Alive al riguardo di Scajola

http://www.youtube.com/watch?v=xtuOSlHpEZ8

Ciao

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori