domenica 20 giugno 2010

ITALIA - NUOVA ZELANDA 1-1: AVVERSARI PIU' FALLOSI DI «CICCIOLINA E MOANA AI MONDIALI»

Domanda: ma 'sti cacchio di sudafricani, perché suonano le vuvuzelas così, a freddo, anche prima dell'inizio della partita? Questi si alzano la mattina e iniziano a soffiare nella trombetta finendo a sera inoltrata, oppure è una modalità del tipo: entrata in stadio on/uscita dallo stadio off? Mi piacerebbe capirlo.
Per il resto, contro avversari più fallosi di "Cicciolina e Moana ai Mondiali" (tra loro c'è anche un Fallon, e forse non è casuale), abbiamo faticosamente portato a casa un pareggio (anche) contro la Nuova Zelanda. Nonostante un irregolare gol di Smeltz degno di un condono tombale, per fortuna compensato nel primo tempo da un gran tiro sprecato di Montolino e dal rigore di Iaquinta, che ha messo a posto le cose come un buon bicchiere di Citrosodina.
Nel secondo, Di Natale ha fatto sperare invano, ma non era aria per quest'Italia. E non si può dare sempre la colpa di tutto alle vuvuzelas.

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori