mercoledì 6 ottobre 2010

CARO LINUS, SU FABIO VOLO HO RIPORTATO ESATTAMENTE IL TUO PENSIERO

Caro Linus,
dal momento che sul tuo blog la mia civile risposta al post che mi hai dedicato è da ieri "in fase di moderazione" (in pratica non viene pubblicata), mentre altre successive sono passate regolarmente, la pubblico sul mio, dove la libertà d'espressione non manca, e non si attuano censure. La trovi qui sotto.
Un saluto.
Franco Bagnasco

***************


Caro Linus,
ti ringrazio per quell’“anche una brava persona” con cui mi gratifichi.


Sì, ritengo proprio di essere una brava persona, e ti dirò di più: è un punto d’orgoglio per me essere anche riconosciuto nell’ambiente giornalistico per riportare fedelmente le frasi di chi intervisto.


Per questo motivo, sommerso dai gratuiti insulti dei tuoi fans (non è un problema, ma tant’è), ribadisco che il senso delle tue parole su Fabio Volo era esattamente quello riportato. Così come il resto dell’intervista, peraltro registrata. Fra l’altro non smentisci nulla perché nulla c’è da smentire. Nessun tranello, né trucco né inganni. Condivido la tua riflessione sulla deriva dell’editoria, ma questo è un altro discorso. Mi vanto di aver sempre giocato in modo pulito.


Mi piace pensare che tu non avessi altro modo per riempire un post del tuo blog.


Con affetto.


Franco Bagnasco

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Salve,

ho letto sia il blog di Linus che la sua risposta.
Purtroppo però la risposta non chiarisce: lei dice "il senso delle tue parole era esattamente quello riportato".

Ora, Linus dice di aver detto che Volo è "bravo a cucinare un gran piatto partendo dal nulla", ovvero: non tratta di argomenti particolarmente alti o pieni di significato, ma riesce ugualmente ad avere un ottimo risultato.

Lei scrive: "serve un grande piatto, ma cucina il nulla", ovvero: sembra fare una gran cosa, in realtà è tutto vuoto.

Da giornalista noterà come in una frase l'uso dell'avversativa ("ma!") da un tono completamente diverso rispetto alla prima frase.

In altre parole: se Linus ha detto quel che sostiene di aver detto, beh, è difficile negare che lei abbia decisamente travisato il senso.
E, aggiungo, è altrettanto difficile negare che la frase da lei "reinterpretata" tenti di creare quantomeno un po' di polemica con tecnica biscardiana.

Aggiungo che è molto triste sapere che il suo commento non sia stato pubblicato, è gentile, pacato e non volgare.
Se una mezza frase mal interpretata contro Fabio Volo non danneggia il personaggio... la mancata pubblicazione di una risposta come questa ha proprio quest'effetto.
Almeno a mio modesto, anzi inutile, parere.

Saluti
Marco

FRANCO BAGNASCO ha detto...

Sa che cosa le dico, Marco? Non credo di avere mal interpretato la frase. Ritengo che Linus (forse ipersensibile sul tema e con la fobia del complotto) si sia forse un po' pentito di averla pronunciata. Aggiungo inoltre che non ritengo che questa frase sia offensiva nei confronti di Volo, da lui accreditato appunto come una persona capace di fare un grande lavoro, pur servendo il nulla, nella sostanza delle cose. Significa saper confezionare comunque un grande prodotto radiofonico, e non è cosa da tutti.
Le dirò di più: ho stimato molto Linus per aver detto con estrema sincerità quella frase, così come mi è piuciuto l'implicito giudizio sullo Zoo di 105 o il chiarimento sul "caso" Fargetta. Credo che da quell'intervista esca un Linus molto vero, che mi ha fatto una buona impressione e che credo l'abbia fatta anche ai lettori. Non lo conoscevo. Sinora di lui mi erano arrivati solo commenti un po' tranchant, in genere negativi, nel chiacchiericcio di parecchi addetti ai lavori. Per questo mi è spiaciuto leggere quel post del suo blog, davvero molto poco simpatico nei miei confronti. Ancor meno simpatiche sono le censure.
Ma pazienza, me ne farò una ragione.

Anonimo ha detto...

Caro Bagnasco linus non è amato dal pubblico, e lui, ne è anche consapevole..la popolarità non è sinonimo dell'essere amati.
L'invidia è il sentimento più comune in questa vita e lui del resto ne ha sempre lasciata trapelare a kili.
Non è mai stato ne un talent scout ne tanto meno un bravo conduttore...siamo in Italia e non aggiungo altro.Buon lavoro, la sto apprezzando molto per la sua schiettezza e onestà.

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori