giovedì 3 marzo 2011

IL CORPO DELLE DONNE * RICCI MANDA LA DOMANDA PROVOCATORIA A TUTTE LE GIORNALISTE

Sul corpo delle donne (e le relative ipocrisie legate al suo utilizzo mediatico), c'è battaglia. Da quando qualcuno ha attaccato il "Drive in" di Antonio Ricci, indicandolo come origine di tutto il velinismo moderno, il papà di "Striscia la notizia" è partito lancia in resta per difendere se stesso e la propria creatura. Prima con un documentario trasmesso a "Matrix" (video che ha fatto infuriare Natalia Aspesi), nel quale attaccava le testate e i siti del Gruppo Espresso, ree di fare lo stesso sfruttamento delle forme femminili. Ora, con una domanda inviata via mail a tutte le 1217 giornaliste dei gruppi editoriali: Mondadori, Espresso, Rcs e Condè Nast. Lo potete leggere qui sotto, con relativo termine perentorio per l'invio della risposta. Lo firmano i cinque addetti stampa di "Striscia": Soldati, Lanzarotto, Parere, Pasqualini e Testori. Quante risponderanno? Quante faranno orecchie da mercante? "Striscia" dopo la Festa della donna darà i risultati del questionario.

******************************************** 


DOMANDA RIVOLTA A TUTTE LE GIORNALISTE DEL GRUPPO MONDADORI,
L’ESPRESSO, RCS E CONDÉ NAST

DOCUMENTARIO “IL CORPO DELLE DONNE 2”
 
http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/videoextra.shtml?12761
 
DIGNITÀ DELLE DONNE. DOPO LA PROTESTA LA PROPOSTA:
È DISPOSTA A METTERE LA SUA FACCIA NELLA BATTAGLIA PER CAMBIARE L’UTILIZZO CHE ANCHE IL SUO GIORNALE FA DEL CORPO DELLE DONNE?

o SÌ
o NO

È possibile votare fino alle ore 20.00 dell’8 marzo 2011, festa della donna.

*LA MANCATA RISPOSTA VERRÀ VALULATA COME UN NO.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Sinceramente spero che rispondano in tante..io non faccio la giornalista,ma la faccia ce la metterei subito..in ogni caso "lo fanno tutti" non è una giustificazione sufficiente,comprensibile forse,ma non sufficiente...probabilmente siamo tutti inseriti in meccanismi perversi che mercificano il corpo della donna e i rapporti sessuali,beh,allora mettiamoci tutti in discussione,facciamo crescere la nostra capacità di comprendere,la nostra umanità,la gioia del corpo veramente vissuta e non solo rappresentata,una sessualità piena e vitale e non gretta, mercificante,non sensuale ,ma standardizzata..
non sono pazza...sono femmina,e ho un mondo complesso dentro e fuori di me che porto in giro con orgoglio..

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori