giovedì 7 aprile 2011

CARA DE FILIPPI, LO SAI CHE CON «UOMINI E DONNE» HAI RIEMPITO DI VECCHI LE DISCOTECHE?

Ricevo (e volentieri pubblico) una lettera aperta di Jacqueline Sandoval, esperta di tendenze e di vita notturna, a Maria De Filippi; Jacqueline, in questo suo accorato sfogo, si dice preoccupata per il dilagare della terza età in discoteca, nei locali più glamour d'Italia. La «colpa» sarebbe della conduttrice di «Uomini e donne», che ha sdoganato troni e dominazioni dedicati ai non più giovani. Per dirla con un eufemismo.

**************************** 

Cara Maria De Filippi,
grazie di cuore. Ci mancava anche questa... 
È già difficile interagire con i nostri coetanei, nei vari locali, la sera... Ma adesso, ci consigli tu come dialogare con le zie, le nonne, gli zii e i nonni che ritroviamo nelle discoteche grazie al tuo «Uomini e donne» old?
Belle signore, ci mancherebbe, in cerca di una gioventù ormai andata, strizzate in corpetti con seni sotto il mento da togliere il fiato; tacchi vertiginosi a prova di vene varicose... Trucco e parrucco che neanche Moira Orfei.
Ometti parecchio agée in abiti giovanili, con le classiche tracolle (vuote) a far tanto pischello e chiome tinte o scolpite da gel pressoché irreali. Certo, parrucchieri ed estetiste ti staranno ringraziando per aver incrementato vistosamente il loro lavoro e i relativi fatturati. Ma ritengo che ogni cosa abbia i suoi tempi e soprattutto appropriati luoghi! Ci avevi abituate cosi bene con i bellocci, «Tronisti», e ora?
Invece che in discoteca sembra di entrare in una casa di riposo notturna. Senza neanche la propria nonna o il nonno da salutare. No, così non va. Con affetto (ma parecchie perplessità).          
Jacqueline Sandoval

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori