giovedì 28 aprile 2011

GIORGIA PALMAS VINCE L'ISOLA * MA QUANTO TELEVOTANO QUESTI SARDI?

La vincitrice morale era quel cyborg di Eleonora Brigliadori, un misto di follia e senso dello spettacolo. La donna passata da annunciatrice a (mistica) annunciazione new age. L'unica che, svenuta, dolorante, distesa a terra distrutta, è riuscita ad aprire gli occhi un istante per dire al medico che la soccorreva: «Tu no es feliz», ovvero «Tu non sei felice». Capirete che siamo oltre.
Per il resto, fra Thyago Alves - una sorta di Raz Degan denuclearizzato che non ha ancora trovato la sua Paola Barale - e Giorgia Palmas, la Velina svelata nella sua natura di ragazza pulita, intelligente e misurata, scelgo Giorgia tutta la vita. Vittoria meritata, quindi, in un cast piuttosto scarso.

Detto questo, Giorgia è sarda. E impressiona quanto la «sarditudine» condizioni sempre il Televoto degli italiani. Valerio Scanu si era già aggiudicato Sanremo 2010 e prima ancora - da enfant prodige - «Bravo bravissimo»; Marco Carta è stato il vincitore prima di «Amici», poi di Sanremo. Tornando indietro nel tempo, persino Pago espugnò «Music farm». A quanto sembra, i sardi saranno pure isolani, ma non isolano di certo i loro beniamini. Hanno una propensione mai vista in natura ad attaccarsi alla cornetta per esprimere la loro preferenza. Oggi come oggi, se partecipassi a un reality, mi assicurerei di avere almeno qualche parente in Sardegna.

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori