martedì 9 agosto 2011

«EVASORE FISCALE, PARASSITA DELLA SOCIETA'»: CI SARA' UN BOOM DI PENTITI

Un individuo dalla faccia truce, barba incolta, e la scritta che, solo a pensarci, incute terrore: «Parassita della società (evasore fiscale)». Invece di stanare gli evasori veri, cercando di salvare quel poco che c'è ancora da salvare della nostra economia quasi in bancarotta, il Governo si diverte a dar loro un volto fittizio, con uno spot che - immagino - farà morire di paura chi non paga le tasse. Dopo averlo mandato in onda, già si immagina la coda davanti agli sportelli dell'Agenzia delle entrate. Tutti pronti ad autodenunciarsi, con le mani in alto, in preda a un misto di drammatico senso di colpa e di palpabile preoccupazione. Gli evasori, si sa, sono sensibilissimi a queste cose: non ci dormiranno la notte e inizieranno ad autoflagellarsi. Ormai siamo bel oltre il ridicolo, quindi sotto anche con la réclame dell'evasore parassita. Non servirà a niente, ma almeno due risate (noi, e soprattutto chi evade) ce le saremo fatte.

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori