domenica 9 ottobre 2011

MICHELE SANTORO CHIEDE 10 EURO, ED E' GIA' POLEMICA

Michele Santoro batte cassa. Dopo essere stato defenestrato da Raidue, e dopo l'accordo saltato con La7, ora il guru di "Annozero" chiede 10 euro al pubblico per mandare in onda "Comizi d'amore", il suo nuovo programma. L'appello è contenuto in questo video, nel quale il giornalista attacca apertamente Silvio Berlusconi per averlo in qualche modo boicottato e chiede alla sua gente un piccolo aiuto concreto alla neonata associazione Servizio pubblico (quello che la Rai non fa più) per continuare la battaglia. "Sino a che in questo Paese - dice - non saranno eliminati tutti i conflitti d'interesse". La trasmissione santoriana andrà in onda a quanto pare sul web, con finestre su Sky e in circuito di emittenti locali. Il Fatto quotidiano (Marco Travaglio è la firma di punta della testata) non dovrebbe essere estraneo alla realizzazione del progetto.
Sui social network intanto la questua di Michele già divide gli animi. Per una Sabina Guzzanti che su Twitter rilancia l'inziativa, altri si dicono perplessi. Simone C. si rivolge al conduttore: "Devo pagare il mutuo, me li dai anche tu 10 euro?". Rilancia Felice Micheli: "VaFFanbicchiere: 2.5 milioni di euro de liquidazione non te basta?". E se Donato Carbone ribatte entusiasta con un "Fatto!", mangiucugna aggiunge: "Io ho donato: bastano 10 euro per la libertà". Insomma, animi divisi, come sempre. Interviene anche Caterina D'Ambrosio, che forse ha le idee un po' confuse: "Penso che Santoro possa usare parte della sua liquidazione Rai per fare il suo programma come già fanno tanti giovani reporter free lance". Ma da quando i free lance hanno una liquidazione?

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori