venerdì 11 novembre 2011

DANCE REVIVAL * TORNA ALBERT ONE, L'UMBERTO SMAILA DEGLI ANNI 80/90

È tornato Albert One. Ve lo ricordate? Quello di «Turbo diesel», «Heart on Fire», «Sing a song now now» e compagnia cantante. Piacentino di nascita e pavese d'adozione, classe 1956, era il musicista, interprete e produttore big size che ha spopolato negli Anni 80-90, quelli della dance oggi in pieno spolvero. Se vai a una festa e vuoi divertirti, ora come ora, si comincia coi 70 e si finisce ai 90. Il resto è quasi sempre robaccia impraticabile. Poi de gustibus, naturalmente...
Radunata la sua vecchia - non vecchissima - band Albert One (Alberto Carpani, all'anagrafe) si è rimesso in pista per rispolverare ricordi ed emozioni. Ho assistito al buon debutto a Casteggio (Pavia), poche settimane fa, insieme con un'altra vecchia volpe dell'ambiente: il produttore Roberto Turatti.
L'obiettivo di Carpani è quello di tornare a esibirsi con un gruppo «open» che rinverdisca di fatto i fasti della band di Umberto Smaila. Una rodata macchina da intrattenimento, ma troppo legata agli Anni 60, ormai decisamente fuori target. Anche per un fatto squisitamente anagrafico legato al pubblico da raggiungere. Carpani ha intenzione di lasciare le porte aperte alle guest star, che possono di volta in volta unirsi a lui sul palco per ripercorrere le pagine più felici di quegli anni. Hanno già dato la loro disponibilità Gazebo, P. Lion, Sandy Marton, Den Harrow, Ryan Paris, Scotch e altri che si aggiungeranno. In bocca al lupo per l'operazione vintage (ma non troppo).

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori