lunedì 28 novembre 2011

MASSIMO RANIERI * «DOVEVO CONDURRE SANREMO CON MORANDI, MA LUI...»

«Lo scorso anno Gianni Morandi e io in teoria avremmo dovuto condurre insieme il Festival di Sanremo. Gli telefonai dicendogli: “Gianni, c'è questa proposta...”. E poi sai come fa lui... Disse: “Mah... Non so... Guarda, sì, boh, forse però non è il caso...”. Come non detto, replicai. E tre mesi dopo uscì la notizia che l'avrebbe presentato da solo».
Mentre parla del collega di Monghidoro, Massimo Ranieri confeziona la più strabiliante delle imitazioni di tutti i birignao morandiani. «Niente di male, va bene così. Con Gianni ci conosciamo da una vita. Quando gli parlo al telefono riesco a immaginare perfettamente quali facce stia facendo in quel momento. Poi Sanremo l'ha fatto, ed è andato benissimo. Anche perché intelligentemente si è comportato da Morandi. Noi come conduttori, diciamocelo, non siamo capaci. Io andai come ospite e lì invece si convinse che avremmo dovuto cantare qualcosa insieme. Quest'anno lo rifarà, fa bene, ma non è una novità. Già dal giorno successivo, lo scorso anno, questa cosa era già risaputa».
Stando a Ranieri, Morandi sarebbe anche artefice del tignoso stop a un progetto di Al Bano, che da anni sogna un tour da leggenda, proprio con Ranieri e Morandi. Carrisi lo chiama: «I tre tenori». «Gianni, Gianni: la colpa è sempre del bolognese – dice Ranieri – tra noi ci chiamiamo così: il bolognese, il pugliese, il napoletano... Sono anni che Al Bano insiste ma Gianni non ne vuole sapere. Dovrà farsene una ragione. Io lo farei senza problemi, in qualsiasi momento». E poi attacca un'altra imitazione di Morandi mentre parla al telefono.


(TV SORRISI E CANZONI - NOVEMBRE 2011)

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori