lunedì 13 febbraio 2012

ETTORE ANDENNA * «5000 EURO PER IL DOPOFESTIVAL? HO DETTO NO, ALL'ELEMOSINA»

Il torcicollo di Ivana Mrazova è l'ultimo dei mali.
La 62° edizione del Festival di Sanremo, si apre - tanto per cambiare - con una polemica. Che parte da uno dei volti storici della televisione italiana.
Si tratta di Ettore Andenna, conduttore della mitica Bustarella su Antenna 3 Lombardia (all'epoca delle pionieristiche tv commerciali) e poi dell'indimenticato «Giochi senza frontiere». Nelle scorse settimane, Andenna sarebbe stato contattato dall'organizzazione per condurre una sorta di Dopofestival, finito poi nelle mani di Gigi Marzullo, che proporrà il suo «Sottovoce» in versione rivierasca dopo la kermesse vera e propria che vede al timone Gianni Morandi. È lo stesso Andenna a svelare il retroscena: «Mi hanno proposto di condurre le cinque serate di un dopofestival di Sanremo, mi hanno offerto 5000 - ripeto cinquemila - euro lordi sottolineando che per me era la grande occasione di un rientro in tv! Considerando che a poche centinaia di metri ci sono persone che guadagnano centinaia di migliaia di euro al giorno e che con la mia seppur modesta pensione, sopravvivo dignitosamente ho preferito dare loro l'opportunità di fare l'elemosina a qualcun altro ed ho risposto: no, grazie!».
65 anni, milanese, già eurodeputato, Andenna oggi vive nel Monferrato, dove gestisce un'azienda agrituristica. E non risparmia le sue frecciate anche all'indirizzo di un'altra produzione Rai, Ballando con le stelle, condotto dalla sua ex compagna di avventure televisive Milly Carlucci: «Scommettiamo che Bobo Vieri, anche se balla da cane, con il cachet che gli danno, lo porteranno sino alla finale?»

2 commenti:

Carlo ha detto...

Ciao, bel blog, complimenti. Questa vicenda di Andenna mi lascia un po' perplesso, nel senso che mi suona strano che la Rai abbia pensato proprio a lui per rilanciare il Dopofestival. Però, intendiamoci, tutto può essere e l'ex conduttore di Giochi senza frontiere mi è sempre parso persona degna di stima. Sulla paga, in linea generale ha ragione, viste le cifre che girano intorno al Festival 5mila euro sono una vergogna, ma per rientrare nel giro io avrei accettato, senza fare troppo lo schizzinoso. Saluti e passa anche dal mio blog, se ti va.

Giu Ibba ha detto...

Ciao Ettore come stai? Sono jerry Ibba di Milano .avevamo (credo 19 io te Franco Raul e Claudio Lippi. Tutti fighi e pieni di progetti . Guardo le tue foto e Penso che ora ci assomigliamo a proposito io sono del 43 ahi ahi . L'ultima volta ti ho visto a radio Montecarlo quando visitando le strutture ,invitato come pubblicitario, sento dalla regia " Gerry " eri tu dietro il vetro .come vedi ho una memoria ..... A proposito mi devi ancora 10.000 lire !
Bene se leggi questo messaggio chiamami .vorrei provare i tuoi vini ,anche perché ho una casa nel tortonese anche se vivo ancora a Milano.
Un abbraccio Gerry

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori