mercoledì 11 luglio 2012

NAUFRAGI * ALLA FINE SCHETTINO IN TV HA FATTO FLOP

Non gli è bastato affondare una nave, che aveva signorilmente abbandonato. È riuscito ad affossare anche se stesso e (forse) un programma. La tanto strombazzata intervista scoop di Salvo Sottile a Francesco Schettino, il Capitano della Costa Concordia, ieri in prima serata a «Quinta colonna», su Canale 5, ha fatto davvero flop: 1.769.000 telespettatori con il 10,36% di share. Battuta inesorabilmente nientemeno che dal (non) memorabile telefilm di Raiuno «Last Cop – L’ultimo sbirro» seguito da 2.943.000 telespettatori (share 14,48%). Non stiamo parlando di Dr. House, serie di culto, ma di Last Cop, robetta da tv estiva sulla rampa di lancio. Al terzo posto, l'ultima puntata di «Mammoni - Chi vuole sposare mio figlio?» (trash ma ben fatto), che su Italia 1 con Rossella Brescia ha portato a casa 1.540.000 telespettatori e l'8,68%. Quindi a un'incollatura da Mister tele-naufragio.

Il pubblico, quindi, com'è parso giusto ai tanti (sono tra questi) che ieri sul web si sono prodigati per far circolare più o meno ironicamente l'hastag #IoNonGuardoSchettino, rilanciato da Selvaggia Lucarelli, ha davvero voltato le spalle all'intervista realizzata da Ilaria Cavo per il professionale dottor Sottile. Sottile come l'audience di ieri sera, vien da dire. Mega scoop che - nonostate le smentite degli interessati - pare sia costato ben 57 mila euro.
Fa un po' specie leggere ora lo scetticismo di Maurizio Caverzan, che oggi sul Giornale titola «I finti moralisti contro Schettino in tv», e per poi affondare (in senso metaforico): «Vedremo stamattina, Auditel alla mano, gli effetti di questi inviti (al boicottaggio, Nda) tanto perentori».
Ecco, li abbiamo visti.

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori