mercoledì 22 agosto 2012

SESSO * ANDARE IN BIANCO: QUANDO LUI - LEI NON VUOLE FARLO

Diciamocelo: rimediare un «no», può capitare a tutti. In famiglia, sul lavoro, tra amici. In genere non ci facciamo troppo caso, riusciamo a relativizzare, non diventa un (grosso) problema col quale dover fare i conti. Ma se il «fattaccio» succede tra le lenzuola, a volte, per qualcuno, può essere diverso. C’è chi tende a caricare la cosa di troppi significati. Una piccola frustrazione per un atto di sessualità negata, al di là dell’aspetto puramente fisico, a volte fa sì che ci mettiamo ingiustamente in discussione sul piano psicologico. Oppure ci fa spazientire, come se quel tipo di fisica complicità da parte del partner, fosse qualcosa di dovuto. Sempre e comunque. Ovviamente non è così. Per saperne di più, e individuare 10 semplici regole per passare bene «‘a nuttata» (come direbbero a Napoli) e i giorni successivi, abbiamo interpellato un esperto. L’obiettivo è far sì che un rifiuto di fatto, normale, non diventi ai nostri occhi un rifiuto speciale. Che, come tutti sanno, è molto più difficile da smaltire.

Ecco infine, in 10 punti, i consigli del dottor CIRO BASILE FASOLO, andrologo e sessuologo del Dipartimento di Medicina interna dell'Università di Pisa:

1) NON PRENDERTELA TROPPO
Non te la prendere: anche se in questo momento vorresti avere un rapporto sessuale, è giusto capire che non sempre ad un bisogno fisico può e deve corrispondere un appagamento. Rispetta i momenti-NO dell’altro.

2) MANTIENI LA CALMA
Sai perfettamente che più ti sforzi di rimuovere un pensiero, più quel pensiero inevitabilmente riemergerà, con conseguenze negative per te e per il tuo partner: essere e restare sereno gioverà sia alla salute psichica tua che di chi ti sta accanto.

3) STUDIA UN PIANO PER COMBATTERE LO STRESS    
Considera che gli impegni e lo stress gravano sul desiderio sessuale, fino a bloccarlo. A volte anche la stanchezza può provocare effetti analoghi e pensieri e preoccupazioni passano inevitabilmente in primo piano a dispetto delle necessità psicofisiologiche. Prova a organizzare meglio la tua giornata e valuta con il tuo partner come possa essere meglio impostata la vostra vita sociale e la vostra relazione, in modo da ridurre lo stress e liberare energie per il tempo libero: la vostra relazione ne gioverà.

4) METTITI NEI PANNI DELL'ALTRA/O
Nel rapporto di coppia, cercare di mettersi nei panni dell’altro può aiutarti non solo a capirlo, ma anche soprattutto a capire te stesso; prova a ricordarti come potrebbe essersi sentito il tuo partner quando tu lo hai rifiutato. Prova a concentrare le tue energie nella cura del partner.

5) LAVORA DI PIU' SULLA COPPIA

L’identità sessuale si rafforza  anche attraverso momenti di gratificazione, come quelli derivanti da un rapporto intimo, vissuto con soddisfazione di entrambi i partners. Ma tale identità è fatta anche di altri aspetti: cura dei figli, affetti, presenza all’interno della coppia, volontà di avere un ruolo all’interno della coppia, ruoli sociali, condivisione di decisioni, passioni, speranze...

6) HAI SBAGLIATO APPROCCIO?
È possibile che il tuo approccio non sia stato opportuno. È un buon momento per chiederti se sia giusto cambiare atteggiamento e magari, dopo essersi chiariti col partner, ascoltare qualche consiglio su come soddisfare in modo migliore i suoi desideri.

7) CONTROLLA LA TUA AGGRESSIVITA'
Talvolta, essere rifiutati in ambito sessuale può portare a un forte risentimento e a sentimenti di aggressività: è piuttosto normale, tali sentimenti sono propri della natura umana. Controlla e mitiga la tua aggressività e utilizza le stesse energie per creare un clima di condivisione, socievolezza e accoglienza dei bisogni altrui.

8) NON ESSERE TROPPO EGOISTA
Per quanto una sana dose di egoismo sia fondamentale nello sviluppo dell’identità di ognuno di noi, esso non deve prevaricare quelli che sono i limiti che l’altro ci chiede più o meno inconsciamente di rispettare. È quindi importante non solo ascoltare se stessi e i propri bisogni fisici o psichici, ma anche e soprattutto all’interno di una coppia, i bisogni, i quesiti e le richieste che il nostro partner ci pone. Il compromesso bilaterale all’interno di un rapporto di coppia ne migliora la stabilità.

9) REGALA UN SORRISO AL PARTNER
Molto probabilmente il fatto di averti rifiutato ha suscitato nel tuo partner un certo senso di colpa e ciò contribuisce a creare un clima teso. Cerca di prendere le redini della situazione, ricordandoti che la sessualità ha anche una componente ludica, stempera questo momento giocando col tuo partner, regalagli “un sorriso che non sia di rancore, ma di comprensione”. 

10) PARLARSI È FONDAMENTALE
Alla base di un rapporto di coppia, sfera intima e sfera sessuale si integrano grazie alla comunicazione fra i partners. Questo processo di «dialogo» non si sviluppa unicamente durante il rapporto sessuale: è importante confrontarsi col partner, cercare di comprendere le motivazioni di tale rifiuto. L’abitudine a parlarsi, aspetto che dovrebbe essere caratterizzante di un rapporto di coppia, rafforza il legame. Punta la tua attenzione sugli aspetti positivi della vostra relazione  e non te la prendere se, una volta tanto, le cose non vanno come ti aspettavi.

(SALUTE di TV SORRISI E CANZONI - LUGLIO 2012)

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori