lunedì 5 agosto 2013

ARRIVANO GLI «ABBATTITORI DI AUTOVELOX», SU RIEDUCHESIONAL CHANNEL

C'è un tizio (un eroe civile, mi tocca chiamarlo così, anche se non so chi sia) che stanotte, nei dintorni del mio paese, pare abbia abbattuto due colonne autovelox di recente, inutile introduzione. Poi c'è un problema più grande. C'è un Paese (scritto stavolta con la maiuscola) che non accontentandosi di tassare e stra-tassare in tutti i modi i propri cittadini-sudditi, e guardandosi bene dal braccare i veri evasori, ora si concede persino il lusso di vessarli, permettendo ai piccoli comuni bisognosi di soldi, di saccheggiare gli automobilisti a colpi di multe per superato limite dei 50 orari. In una pretestuosa caccia all'uomo che si è fatta implacabile, le sanguisughe attaccano senza pietà. Ovunque, su tutti i fronti e su tutte le fronti. Come zanzare a un grigliata estiva. È naturale che in questo clima, e di questo passo, gli «abbattitori di autovelox» (su Rieduchéscional Channel) siano destinati a diventare sempre più figure leggendarie, eroi popolari. Espressioni vive del malcontento. Gli Zorro di questi anni confusi, senza cavallo e mantello ma a bordo magari di un suv, o con fionde e bastoni, incappucciati, per fare finalmente giustizia. Accoppando autovelox non in nome di un malinteso senso di goliardia, ma per sopravvivenza. Pensateci, signori che governate, perché l'avete voluto voi. E dopo gli autovelox, che cosa verrà?

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori