giovedì 19 settembre 2013

È AUTUNNO, E LA NUOVA STAGIONE TV MI HA GIA' STANCATO

RICEVO E VOLENTIERI DIFFONDO:

L'offerta televisiva di quest'autunno,
mi sta già logorando. Tra fiction tristissime, D'Urso impettite che speculano sulle tragedie altrui per fare audience, e spettacoli di pacchi vuoti, non ce la faccio già più...
È pur vero che stiamo diventando un popolo di anziani e di disoccupati, ed è facile colpire la sensibilità di chi è più vulnerabile, ma siamo alle solite: come per la politica, il repertorio non cambia. Ma forse ce lo meritiamo.                   Daniela Castelluzzo

1 commento:

Franco Bagnasco ha detto...

Cara Daniela, devo proprio bacchettarti! mi sa che dopo un’estate pigra ti sei dimenticata che oltre ai 9 tasti che trovi sul telecomando (10, se conti lo zero) c’è tutto un mondo digitale di varietà e superficialità, trame bianche e a colori, documentari e camei, repliche e format stranieri italianizzati che ancora riescono a catturare la mia attenzione (in seconda serata), nonostante tutto, nonostante quello che affermi (e che in parte condivido, ovviamente!).

La potenza del telecomando sta proprio nella libertà di, in pochi attimi, zittire le facce goffe e irreali delle presentatrici, lasciare inclinata una nave di sogni spezzati, chiudere seppur temporaneamente le camere del potere e gli ennesimi pacchi che ci rifilano.

Cara Daniela, se proprio la tv “non ti acchiappa” (e non hai ospiti in casa … e non devi fare l’ennesima valigia), quest’autunno ti meriti proprio un libro che fa per te, “Televisione” del buon Freccero. Lunga vita al guru della tv. Lucio

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori