lunedì 1 settembre 2014

LA FERRARI E I «DENTI RIFATTI» DELLA GANDOLFI * IL CLAMOROSO AUTOGOL DI PAOLA

Sulle fattezze (ma soprattutto le rifattezze) di Paola Ferrari si è già detto tanto. Forse troppo. Ora però mi stupisco che l'appena silurata conduttrice de «La domenica sportiva» se la prenda con la sua fresca sostituta Sabrina Gandolfi per i «denti rifatti».  Come dire: specchio riflesso. Non mi stupisco per la reazione, tipicamente molto fumantina, della Ferrari, ma per la miopia (forse un altro difetto da correggere) che sta dietro questa sparata apparentemente vendicativa.
Già nei giorni scorsi Gene Gnocchi, l'altro epurato dopo anni dallo storico programma calcistico, aveva rilasciato un'intervista al Corriere della sera dove fra lamentazioni e attacchi, l'ironia era totalmente sparita di scena. E mi ha fatto molto male leggerla, perché Gene con l'ironia ha sempre giocato, l'ha amorevolmente coccolata per tutta la vita. Perché così si fa. Forse riesce più difficile nella cattiva sorte, ma bisogna tenere la bussola. E poi prima o poi tutti i cicli finiscono.
Ora s'indigna e segna un clamoroso autogol anche la Ferrari, giornalista da una vita e - si presume - esperta di comunicazione. Con questa storia dei denti rifatti rinfacciati minacciosamente alla collega, la signora De Benedetti riesce in un solo colpo a passare per inguaribile rosicona (come va di gran moda dire) e a far puntare tutti i riflettori sulla nuova arrivata. Insomma, il massimo del risultato contrario, per chi dovrebbe sapere le regole del gioco. Immagino che l'ufficio stampa del programma stia già stappando a Champagne millesimato.
Pare comunque che per questa storia dei denti Paola (che ha fatto un comunicato) stia già provando rimorso. Questa se arriva magari fate finta di non averla letta.

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori