venerdì 9 gennaio 2015

IL BLITZ A PARIGI * E SE CI FOSSE STATA UN'INVIATA DI BARBARA D'URSO?

Pensa se ci fosse stata un'inviata del «Pomeriggio 5» di Barbara D'Urso a Parigi, sul luogo del blitz delle teste di cuoio francesi:
«Allora, voi teroristi islamici (ma un nome meno complicato, no?), metteteve de qua... E sparate ar cenno mio. Voi ostaggi terorizzati là sul fondo. Vediamo de fa' un po' de faccine spaventate davèro, che qui nun stàmo a scherzà! Poi io esco, che nun ve posso di' tutto... Quanno entrano quell'artri, come se chiamèno, 'e teste de cuoio, ce sarà fumo. Urlate, ma senza esaggerà, che poi a casa nun me se sente e stàmo a fa la tv der pomeriggio, nun bisogna allarmà troppo la gggènte. Sì vve libbérano, un zaluto veloce co' la manina a Barbara uscendo da la porta principale. Si mme restate pe' tèra morti, metteteve ordinati che quanno entro nun vojo trovà casino né sangue, che me se 'nsozzano 'e scarpe de Prada. Er primo ferito che parla càa Rai, moo magno».

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori