martedì 5 aprile 2016

ISOLA DEI FAMOSI * LA BATOSTA DI VENTURA E L'ININFLUENZA DEGLI INFLUENCER

La batosta presa da Simona Ventura ieri sera all'«Isola dei famosi» (67% di contrari a fronte del 33% per Jonàs Berami, in un democraticissimo ma sanguinario Televoto) è un caso di scuola mediatico. A cavallo tra internet e tv, tra vecchi e nuovi media.
Non sono bastati i «30 anni di carriera» sbandierati in diretta da SuperSimo, che pure un seguito ce l'ha. Non è bastata la ricca pattuglia di vip e amici degli amici mobilitata da Francesco Facchinetti, che le cura l'immagine, per salvarle la ghirba. Non sono bastati neppure gli endorsement di alcuni più o meno noti blogger o para-influencer (evidentemente più che un'influenza, è soltanto un raffreddorino) del web.
L'aggressiva Capitana di Ventura è andata sotto di parecchio perché l'ha voluto la gente, capace di decidere da sé, in una puntata trash che ha visto Canale 5 gongolare per il prevedibile aumento degli ascolti. Propiziato anche dall'aver spostato l'esito del Televoto (quattro milioni, una sorta di record) a mezzanotte, molto più tardi del solito, per tenere incollati gli spettatori sino alla fine. Nel mezzo c'è stato anche il pathos per l'apnea di Mercedesz Henger, che pareva a rischio malore ma così non era, e il micro scazzo di Alessia Marcuzzi, che, anche lei, ha dovuto rimettere in riga la virago di Chivasso.

E mentre la Ventura si rifugiava sull'ultima spiaggia («Crederci sempre, arrendersi mai», ma secondo me stavolta sarebbe stato meglio evitare), Playa Soledad, appena abbandonata guarda caso in modo provvidenziale da un malconcio Aristide Malnati, su Twitter partivano riflessioni e commenti di ogni tipo sul risultato del Televoto.

Lì si sono scatenati con snobismo degno di miglior causa quelli che se la sono presa con il pubblico che ha votato per Jonàs Berami, visto ne «Il segreto» e «Uomini e donne». Votanti di serie B, o «bimbeminkia», secondo qualcuno. Complimenti per la trasmissione e per l'indole rispettosa degli altri. La verità è che un risultato così schiacciante, se si frequentano i social e si conoscono gli spettatori, non può essere solo frutto dell'amore adolescenziale per il semi-sconosciuto spagnolo rappresentato in studio da un tizio che gli fa più danno che altro. Bisogna avere la decenza di riconoscere che la Ventura è una signora che ha condotto (in modo professionale, grintoso e simpatico le migliori edizioni dell'«Isola dei famosi», talent che in passato ho amato profondamente), ma ora è un personaggio decadente che mostra inutile aggressività e che soprattutto ha perso il favore di tanti spettatori. 
Vip, para-vip e influencer prendano un'aspirina. E comunque, #meparecetodoestupendo.

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori