Translate

venerdì 6 maggio 2016

IL COMPLEANNO AL TEMPO DEI SOCIAL NETWORK


Il guaio quando compi gli anni in questi tempi social è che passi la giornata a mettere like su circa 800 messaggi di auguri che ti arrivano su tutti i device che hai in casa, tra Facebook, Twitter, Blog, Whatsapp, in un costante trillare. Il picco, ieri, è stato fra le 9.30 e le 14.30. Pensavo di farmi aiutare da una badante ucraina ma ho fatto tutto da solo. Poi ci sono le telefonate di amici, colleghi, gente di spettacolo. Tanto affetto e tanta solidarietà.

Allora, prima di tutto grazie a tutti. Davvero. Sia perché, a parte il crampo al mouse, fa sempre piacere. Sia perché questi 48 anni (l'età nella quale tu ti senti ancora un pischello e le venticinquenni ti considerano, se va bene, uno zio) sono stati un compleanno un po' particolare. Non è un periodo facile, per alcuni sgradevoli e inutili motivi indipendenti dalla mia volontà. Non posso e soprattutto non voglio parlarne, anche perché alle lagne preferisco sempre una battuta, se e quando mi viene. Ma magari un giorno ci sarà occasione. Vi abbraccio con grande affetto.

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori