martedì 8 novembre 2016

DONALD O HILLARY? STANOTTE CI PENSA CHICCO MENTANA, IL FORZATO DELLE TELE MARATONE

La mina vagante Donald Trump (pare che lo staff gli abbia sequestrato anche Twitter per evitare danni) o la poco trasparente Hillary Clinton
Una cosa è certa. Voi siete lì che fate la vostra vita, che seguite il vostro tran tran, e magari non ci pensate affatto; eppure stanotte Enrico «Chicco» Mentana sarà impegnato nel grande cimento: da mezzanotte alle prime luci dell'alba, stile Fantozzi quando prende l'autobus al volo, imbastisce la maratona su La7 per le Elezioni Usa. Avremo momenti, verso le quattro-cinque di mattina, in cui davanti allo schermo probabilmente ci saranno solo lui e uno in cabina di regia (mentre i cameramen si rimboccheranno il sacco a pelo durante il primo sonno rem). E Chicco, nonostante tutto, o forse proprio per questo, farà comunque il 98% di share. A costo di parlare solo ai parenti più stretti.
Sì, perché lo stoico direttore del TgLa7 queste cose, al limite del masochistico, le fa. Gli piace da morire districarsi tra collegamenti, sondaggi, exit poll, inviati da perculare nobilmente (non sarà questo il caso). Un po' perché fa il tele-giornalista e la cronaca lo impone; un po' perché sotto sotto ama far intuire di essere sempre il migliore su piazza. E nessuno lo nega, tra l'altro. 
Forza Chicco, hai tutto il mio affetto e la mia solidarietà.

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori