mercoledì 9 novembre 2016

ELEZIONI USA * VINCE DONALD TRUMP MA PERDE MADONNA

Ridendo e scherzando, la vera sconfitta di queste Election 2016 americane è stata Madonna. Il suo sexy endorsement a favore di Hillary Clinton (lo ricordo: aveva promesso sesso orale a chi avesse votato la moglie di Bill, uno che in materia è un'autorità indiscussa) non ha portato bene né alla potenziale prima first sciura della White House, né alla stessa cantante. Il popolo Usa, infatti, o non ha creduto alla sua in apparenza allettante profferta, oppure (cosa ancora più negativa per la sua immagine), quella profferta non ha più il sufficiente appeal. Comunque la si metta, un disastro. Voglio lanciare l'hashtag #UnaDentieraPerMadonna.

Anche Robert De Niro si era schierato a favore della Clinton attaccando pesantemente il nuovo presidente Donald Trump. Ma la promessa di Madonna, che è andata come sempre oltre il limite del buon gusto, si è trasformata in un boomerang e ora la stagionata star rimane a bocca asciutta. È andata bene invece sia a Susan Sarandon e Gisele Bundchen, che all'anziano ma sempre muscolare Clint Eastwood; a rapper come Puff Diddy e Sean Combs, e a personaggini garbati come Hulk Hogan, Myke Tyson e Lou Ferrigno (l'attore che impersonava l'Incredibile Hulk), schieratisi apertamente a favore del magnate dal capello in lana di vetro arancione.
E mentre la Borsa di Milano apre con un poco confortante -2,22%, vorrei dedicare una prece alla carriera già appannata di Louise Veronica Ciccone in arte Madonna. La prossima volta, prima di aprire bocca, ci penserà due volte?


Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori