Translate

martedì 29 novembre 2016

LAPO ELKANN: HASTA LA FANDONIA, SIEMPRE!

Lapo Elkann
Dalla Grande Mela all'Enorme Pera. Mentre a Cuba Fidel Castro ci lascia e viene cremato, a New York Lapo Elkann per fortuna resta tra noi, ma viene arrestato. Con successiva scarcerazione. Attualizzando in modo rocambolesco uno slogan che ha fatto la storia: Hasta la fandonia, siempre!
C'è poco da fare, l'eccentrico rampollo di casa Agnelli non riesce a stare lontano dai guai: stavolta ci sono in ballo droga, un festino, due notti con un'escort transgender e un finto sequestro che ha inscenato per recuperare dalla famiglia i 10.000 dollari con i quali (rimasto senza argent de poche, pòra stella) avrebbe dovuto pagarsi gli sfizi. Sia chiaro, fatti suoi. Si potrebbe obiettare che un po' di roba e ottimi trans pare si trovino anche a Rozzano, praticamente a Km. zero, come le melanzane bio, ma sugli investimenti è sicuramente più ferrato il creatore di Italia Independent, già consulente di Ferrari e Brand promotion di Fiat Group, come ricorda Wikipedia.


La cosa più divertente è che prima di partire per Manhattan, Lapo nostro (in perfetta tenuta sgargiante da Lapo) aveva piazzato sul suo Instagram un bel video nel quale annunciava la sua partenza: «Vado per affari e progetti creativi», diceva gagliardamente. E in effetti la creatività, come sempre, l'ha dimostrata. Su quella è di certo campione europeo.
La storia newyorkese ricorda un po' il fattaccio del 10 ottobre 2005, a Torino, quando il nipote di Gianni l'Avvocato finì in overdose dopo una notte con il trans Donato Brocco, detto Patrizia.  E mentre la pruriginosa vicenda di Elkann su Facebook oggi ha spodestato persino il Referendum costituzionale del 4 dicembre (era ora, ha sibilato più d'uno), si sono scatenati sui social, gruppi di Whatsapp compresi, i professionisti della satira. Come «il Troio» (si suppone quello del Vernacoliere), che ha vergato una poesia per Lapo modello Dolce stil novo diventata immediatatamente virale. Sull'altro fronte, un po' indispettiti, ci sono coloro che sottolineano invece quanto sia evidente la solitudine e il disorientamente dell'uomo. Si salvi chi può. La vicenda, comunque, ha tutta l'aria di non essere finita.


Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori