giovedì 22 dicembre 2016

GIULIO SCARPATI NE «IL PEGGIO DELLA DIRETTA» * QUANDO LA PLATEA È INSUBORDINATA

L'artista che si è donato con maggiore generosità, raccontando se stesso in un capitolo del mio libro «Il peggio della diretta», pubblicato da Mondadori Electa, è Giulio Scarpati. Lo storico protagonista di «Un medico in famiglia», 60 anni, romano, è persona attenta e sensibile.

Nei suoi trascorsi attoriali ci sono vere e proprie perle di difficoltà e imbarazzo finite tra le pagine di questo volumetto che sta incontrando i favori dei lettori e che contiene più di 100 aneddoti inediti di dietro le quinte raccontati dagli stessi protagonisti.
Scarpati, che ha una lunga carriera teatrale, si è trovato a volte alle prese con spettatori un po' troppo esuberanti. Quelle platee difficili
da gestire perché tendono a interagire con chi sta sul palco. E con gli inevitabili malori seguiti a mangiate di frutti mare nelle trattorie con tutto il cast, dopo l'ennesima replica. L'attore racconta poi di furti di oggetti e altre esilaranti stranezze di una carriera senza macchia.
«Il peggio della diretta» si trova in libreria e nei principali siti di vendita on-line. Qui sotto, in un video, l'elenco di tutti gli artisti che hanno accettato di raccontare i loro difficili, a volte divertenti, a volte dolorosi momenti di backstage.

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori