Translate

venerdì 2 dicembre 2016

MANUELA ARCURI * SE SALERNO LE DA' 9000 EURO PER L'ALBERO DI NATALE, PERCHE' NON PRENDERLI?

Mentre Nico Rosberg spiazza tutti lasciando la F1 e sullo sfondo si agitano (per fortuna dei sonnacchiosi telespettatori) i tele-scontri tra Arisa e Manuel Agnelli, che litigano per questioni di concorrenti e scuderia in quel di «X-Factor», un'altra notizia scuote le spettacolari coscienze: la prosperosa Manuela Arcuri, impegnata domani nell'arduo compito di accendere l'albero di Natale del comune di Salerno, percepirà dalla pubblica amministrazione 9.150 euro. «Uno schiaffo alla miseria», dice qualcuno in seno all'opposizione. E non ha tutti i torti. Sì, perché l'attrice (?!) di Anagni, 39 anni spalmati su 1.74 di burrosa gioiosità, dovrà soltanto presentarsi in piazza e fare clic per vedersi accreditare una cifra di tutto rispetto. Nient'altro.

A questo punto mi domando quanto avrebbero dovuto sganciare alla donna de «Il peccato e la vergogna» (di presenziare) per infilare anche il puntale. Qui però devo spezzare una lancia, anzi, un intero albero di Natale rigorosamente ecologico a favore della signora, protagonista di molte italiche fiction non sempre memorabili. Manuelona nostra qui non c'entra: se qualcuno glieli dà, quei soldi, prendetevela con lui. Per esempio con il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, che investe quasi 10 mila euro della comunità per un'azione così scriteriata.
Io, lo confesso, sarei andato anche per meno della metà della cifra a montare tutte le palline colorate. E avrei ballato persino il tip tap con Babbo Natale o chi ne fa le veci.


Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori