mercoledì 13 dicembre 2017

ECCO LA BOTTIGLIA DEL «GERRY SCOTTI», IL BRUT CHE SA DI TV

La bottiglia e la pubblicità tabellare dello spumante di Gerry Scotti.
Eccola finalmente, la bottiglia del «Gerry Scotti», il nuovo spumante dell'Oltrepò Pavese che porta il nome del conduttore originario di Camporinaldo di Miradolo Terme, figlio di una casalinga e di un tipografo del Corriere della sera. 
La propone il quotidiano La Provincia Pavese in una pagina di pubblicità con l'ammiccante slogan «Gerry Christmas».

L'idea di reclutare l'uomo di «Passaparola» e «The Wall» come socio-testimonial è venuta alle cantine Giorgi di Canneto Pavese, che hanno giocato sulle origini del quizzarolo per antonomasia di Canale 5. Il quale allunga così il suo già lunghissimo elenco di contratti pubblicitari, visto che d'abitudine non si lega a un marchio in esclusiva, se non per settore merceologico, naturalmente, ma spazia in modo trasversale. Dal riso Scotti (altro prodotto pavese) all'energia, ecc, ecc.

Non so quanti in Italia e nel mondo a Natale e Capodanno brinderanno «Gerry Scotti», ma Virginio da Miradolo Terme ne ha ben donde. Potrà alzare i calici e anche regalare bottiglie col suo nome. Certo, sull'etichetta c'è scritto Brut (quello più nobile, ovvero il metodo classico o charmat), termine che però facilmente tradotto dal dialetto oltrepadano non giova all'immagine. Ma Gerry è uomo di spirito e se ne farà certamente una ragione.

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori