venerdì 26 gennaio 2018

PIERO ANGELA: «MIO FIGLIO ALBERTO DA PICCOLO IMBALSAMAVA PESCI E SEPPELLIVA ANIMALI»

Da sinistra, Piero Angela con il figlio Alberto
Alberto Angela, l'imbalsamatore. 
La rivelazione, che getta una nuova, «inquietante» luce sul bravo conduttore di «Meraviglie», successo di Raiuno, viene nientemeno che da papà Piero.
In una vecchia intervista concessami dal padre dei divulgatori scientifici italiani negli anni del mio lavoro al quotidiano «il Giornale» (lo scampolo audio lo trovate a questo link o qui sotto preso da Youtube), il Grande Vecchio di Viale Mazzini, nonno «Quark», mi raccontò i trascorsi di appassionato, giovanissimo «naturalista» del figlio Alberto, che, cito testualmente: «Da bambino andava al mercato a comperare i pesci e poi li imbalsamava; metteva sotto terra degli animali per studiare lo scheletro. Poi ha fatto scienze naturali con la specializzazione della paleontologia umana»

Insomma, se voi da piccoli giocavate col Big Jim, i soldatini o la Playstation, il precoce Alberto si distingueva imbalsamando pesci e seppellendo animali morti. Non è propriamente da tutti e forse inquieta anche un po'. Ma i talenti in erba si vedono anche da questo.
Insomma, se dietro la scrupolosa, ficcante, video narrazione di Alberto a volte vi sembra di scorgere un po' Furio di Verdone, ora forse si spiegano tante cose. Si fa per scherzare, naturalmente, Albè. Ho già i miei casini: mi manca soltanto di finire sotto formalina.


Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori