giovedì 28 novembre 2013

DIRE STRAITS LEGENDS * IL VECCHIO ROCK E' VIVO E LOTTA INSIEME A NOI

Toccando i miti a volte si fa danno, anche senza volerlo. Ma se sono i miti stessi a rileggere le pagine della propria leggenda, a volte torna la magia. E' successo l'altra sera al Live Forum di Milano per lo showcase (che poi è diventato un intero, fibrillante concerto) dei Dire Straits Legends, stasera sul palco del Teatro della luna, e poi in tour. Il 30 novembre a Mantova (Gran Teatro Palabam), il 2 dicembre a Torino (Teatro Colosseo), il 3 a Genova (Teatro Politeama Genovese), il 5 a Roma al Teatro Olimpico e il 6 sempre nella Capitale al Vortex Live Club. Quasi tutte le date registrano l'esaurito, ma si parla già di un ritorno in primavera, per questa super-band composta quasi interamente da membri della formazione originale. Si va dalla chitarra di Phil Palmer, che è anche direttore artistico dell'operazione, alla solida batteria dell'eccentrico Pick Withers, passando per le percussioni di Danny Cummings, il ruffiano sax di Mel Collins, la voce e le chitarre di Jack Sonni. Il tutto amalgamato dal lavoro fluidificante dell'italiano Marco Caviglia, voce e chitarre, con la vita segnata dal suo mentore, Mark Knopfler (che ovviamente manca all'appello) e leader della più nota e premiata tribute band italiana dei Dire Straits. Con lui Primiano Di Biase alle tastiere e Maurizio Di Meo al basso.
Organizzato da We4show, il live è un'altalena della memoria. Si sale si scende fra Sultan of Swing, Money For Nothing, Tunnel of Love, Romeo and Juliet e Walk of Life, ma non mancano le chicche, come Down to the Waterline e Six Blade Knife.
E pazienza se alcuni leggendari testimoni hanno messo un po' di pancetta. Sul palco non ci sono fantasmi, ma gente che suona sul serio. Il vecchio rock è vivo più che mai, e lotta insieme a noi.





Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori