venerdì 21 gennaio 2022

FESTIVAL DI SANREMO 2022 * LA SCENOGRAFIA IN ANTEPRIMA

La scenografia della 72' edizione del Festival di Sanremo.

Eccola, in anteprima, la tanto attesa (e molto elegante) scenografia di Sanremo 2022, firmata da Gaetano e Maria Chiara Castelli. Tutto giocata sul blu, l'azzurro e il griglio cenere satinato, a impreziosire il leggendario Teatro Ariston. Dove il 2 febbraio partirà la 72' edizione del Festival, e la terza che vede Amadeus come direttore artistico e conduttore.

Gaetano Castelli sinora ne ha firmate 20. Maria Chiara è alla sua ottava. Molto classica, sarà illuminata dal direttore della fotografia Mario Catapano, e inquadrata dalla regia di Stefano Vicario. Il lavoro di realizzazione è iniziato a ottobre e poi tutto il puzzle, da dicembre, è stato rimontato pezzo per pezzo in riviera.


giovedì 20 gennaio 2022

RED RONNIE * PREFERISCO RICORDARLO AI TEMPI DI «BANDIERA GIALLA»

Gabriele Ansaloni, in arte Red Ronnie, nato a Pieve di Cento.

Vi ricordate quando stuzzicava i ricordi dei telespettatori un po’ agée su Canale 5 nel suo «Una rotonda sul mare», monumento agli Anni 60 musicali? All’epoca Gabriele Ansaloni in arte Red Ronnie, 70 anni, originario di Pieve di Cento, era ancora un dj, critico e conduttore televisivo. Non uno tra i simboli (un po’ confusi ma ruggenti) di quel mondo a cavallo fra no-vax e no green pass. Corrente di pensiero debole che quest’anno ha calvalcato di buona lena insieme con altri volti come Enrico Ruggeri ed Enrico Montesano. Lo preferivo quando rimediava notorietà grazie a programmi come «Bandiera gialla», «Be bop a lula», e quel «Roxy bar» bolognese che è rimasto il suo club di riferimento. Meglio così che non a caccia di qualche titolo sulla scia pandemica. 

VOTO: 3

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)

mercoledì 19 gennaio 2022

MORGAN * SE LO CHIAMI PER METTERE ZIZZANIA, POI LO ARGINI?

Il milanese Marco Castoldi, in arte Morgan.

Padre e madre (ma anche genero e cognato) di tutte le schegge impazzite del video buone ad acchiappare audience, Marco Castoldi in arte Morgan anche quest’anno ha detto la sua. Soprattutto in quel di «Ballando con le stelle», protagonista di un epico scontro con Selvaggia Lucarelli. D’altra parte lo chiamano soprattutto per mettere zizzania, e lui – che per indole non fa per niente fatica – si impegna e dà il massimo garantendo scintille. Andrebbe arginato? Si, ma si va contro lo stesso interesse del programma, limitando e penalizzando lo share. Come ballerino si è comportato bene, questo è certo. Per il resto, è il solito Morgan insolente, indisciplinato, che è ormai la caricatura di se stesso. Alla lunga dà un po’ noia. Pare sia stato molto spalleggiato da Milly Carlucci anche perché ha in vista un programma da fare con lei e l'autore Andrea Di Carlo.

VOTO: 6

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)

martedì 18 gennaio 2022

SANREMO 2022 * AMADEUS HA GIA' PRONTO IL CAST POP PER IL TRIPLETE

Il conduttore del Fetival di Sanremo, Amadeus. Sua  moglie, Giovanna Civitillo, sarà stavolta inviata in riviera per La vita in diretta.

Con due parole ben assestate (si premia il talento, non altro per dovere d’ufficio) Amadeus è riuscito a far riporre nel cassetto la bislacca proposta di «quote rosa» sul palco del prossimo Festival di Sanremo. Il buon Amedeo Sebastiani ha vissuto un altro anno d’oro. Va fortissimo su Rai1 con «I soliti ignoti», che ogni giorno impensierisce la rivale «Striscia la notizia», e si è fatto convincere da Rai Pubblicità a condurre un’altra edizione del Festival, in programma in riviera la prima settimana di febbraio. Con un cast pieno di nuove e vecchie glorie della canzone. L’unico colpo che non gli è riuscito, nonostante il triplete, è stato quello di assicurarsi la presenza costante sul palco del sodale Fiorello. Che si limiterà stavolta forse a una sola incursione. Altra chicca è l’inglobamento delle due nuove proposte vincitrici del pre-Sanremo nella rosa dei Big, stavolta molto più pop delle due edizioni precedenti. Cosa che ridurrà il carico di canzoni in gara e dunque (si spera) anche la durata monstre delle serate tv. Le vecchie glorie sono 
Gianni Morandi, Iva Zanicchi e Massimo Ranieri. Tra i superospiti, Checco Zalone, Cesare Cremonini e i Måneskin, vincitori di Sanremo 2021 e dell'Eurovision Song Contest. Roberta Capua alla guida del pre-Festival e cinque donne, una per ogni serata, accanto a lui. Da Ornella Muti a Sabrina Ferilli. Passando per Drusilla Foer (che proprio donna non è, ma fa già discutere), e le giovani Lorena Cesarini e Maria Chiara Giannetta.

VOTO: 9

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)

lunedì 17 gennaio 2022

MARIA DE FILIPPI: CHE COSA FAREBBE MEDIASET SENZA DI LEI?

La conduttrice di «C'è posta per te», Maria de Filippi, garanzia per gli ascolti di Canale 5.

Che cosa farebbe oggi Mediaset senza Maria De Filippi? Mentre Canale 5 si lecca le ferite dopo una serie di pesanti flop di prima serata («Star in The Star», «D’Iva», «All Together Now» e natutalmente lo show di Claudio Baglioni) e con un GFVIP lievemente cresciuto in share grazie anche al “trucco” di chiudere a orari impossibili per gli umani, la vera regina degli ascolti resta Mary da Pavia. Che salva baracca e burattini in qualsiasi fascia oraria. Anche nell’insidioso  pomeriggio della domenica con «Amici». Non parliamo poi del successo che ha avuto anche quest’anno con «Tù sì que vales», insieme con la sua banda di giudici impreziosita da Sabrina Ferilli, con la quale coltiva un enigmatico rapporto in studio. Tra gavettoni e ammiccamenti. De Filippi ha rilanciato in tv la moda dei gavettoni, che ormai non usano più né in spiaggia né in caserma. Ovunque lavori (anche nella palude del trash di «Uomini e donne») la nostra mette un valore aggiunto. 

VOTO: 8

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO SUI SETTIMANALI VERO E VERO TV)

domenica 16 gennaio 2022

MARIO GIORDANO, CHE FA FINTA DI ESSERE FUORI DAL CORO

Il giornalista Mediaset Mario Giordano.

Se qualcuno di voi conosce chi ha convinto Mario Giordano di essere la reincarnazione di Gianfranco Funari, scriva per favore alla redazione, che mandiamo uno bravo a convincerlo del contrario. Il giornalista alessandrino, 55 anni, conduttore di «Fuori dal coro», il martedì su Retequattro, ha messo in circolo in tv uno stile informativo che deborda nel trash, dando spesso voce a no-vax di varia natura e a una certa forma di malcontento che sicuramente procura share, ma che è di certo al contempo discutibile. Prende a mazzate le zucche di Halloween e scuote le telecamere con la sua vocina chioccia per fare spettacolo. E urla svegliandoti i bambini in culla. Ma in definitiva, pur rivendicando di essere «Fuori dal coro», ne ha creato uno: il suo. Che non è meno inquadrato di altri. 

VOTO: 2

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO SUI SETTIMANALI VERO E VERO TV)

sabato 15 gennaio 2022

«X-FACTOR» È ORMAI BOLLITO E TERSIGNI NON È STATO DI GRANDE AIUTO

Il conduttore di «X-Factor» Ludovico Tersigni.

Quest’anno «X-Factor» è andato male, come ascolti. Anzi, ha registrato il risultato peggiore dall’epoca del suo debutto sulla scena italiana. La colpa ovviamente non è tutta di Ludovico Tersigni, che ha avuto il difficile conmpito di rilevare la conduzione da Alessandro Cattelan, ma il nostro non è stato certo d’aiuto. Piuttosto incerto, debole, troppo ripiegato su un vago dialettismo, l’attore e musicista non ha fornito una grande prova. E se consideriamo che anche la giuria era un po’ fiacca e il format si sta lentamente spegnendo, stavolta sembrava un de profundis. Invece per chiudere la partita manca ancora un’edizione. 

VOTO: 5

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO 

DI FRANCO BAGNASCO SUI SETTIMANALI VERO E VERO TV)

FRANCESCA CIPRIANI * E VOI, PER QUANTO TEMPO LA REGGETE?

Francesca Cipriani. È stata anche nel cast de L'isola dei famosi.

Nei talent-show la scheggia impazzita serve sempre. Al «Grande Fratello Vip» il ruolo (un classico, tanto caro anche ad Antonella Elia) se l’è preso - di petto, verrebbe da dire - Francesca Cipriani. Con la sua dentatura esibita e quell’orgogliosa settima misura artificiale a dir poco ostentata, la fanciulla si muove nella Casa di Cinecittà fra urla, urletti, pianti, occhioni sgranati e reazioni scomposte. Inscenando teatrini con Giucas Casella e col fidanzato che l’aspetta più dentro che fuori, dal momento che viene mostrato a ogni piè sospinto dagli autori. Per un po’ (mica tanto) può fare anche simpatia. Dopo cinque minuti diventa a dir poco stucchevole anche per i palati televisivi più avvezzi agli abissi del trash. 

VOTO: 4

(TRATTO DAL PAGELLONE DI FRANCO BAGNASCO 

PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)

giovedì 13 gennaio 2022

DEEJAY-CAPITAL-M2O * LE RADIO GEDI SI LASCIANO ALLE SPALLE IL COVID

Sono 34,5 milioni gli ascoltatori medi giornalieri della radio (sopra i 14 anni d'età) secondo i nuovi dati relativi al II Semestre 2021 di RadioTER, l'indagine ufficiale sull'ascolto delle radio italiane. Numeri molto incoraggianti che confermano il trend positivo e dimostrano come il Mezzo Radio sia ritornato sui valori pre-Covid, nonostante l'emergenza sanitaria sia ancora presente nelle nostre vite.
Il confronto dei dati del II Semestre 2021 è stato effettuato con i valori del semestre immediatamente precedente (I Semestre 2021). La particolare variabilità della recente fase storica, per le continue evoluzioni sulle condizioni di mobilità e aggregazione, rende infatti poco significativi confronti con periodi precedenti.

In questo contesto i risultati delle radio del Gruppo Gedi sono stati particolarmente positivi:
Radio Deejay: 4.853 mila ascoltatori nel Giorno Medio (+5% andamento migliore della media di settore pari a +3,8%) e 457 mila nell'AQH (+2%), una performance realizzata oltretutto in un periodo in cui la radio non ha potuto esprimere la sua grande forza nella realizzazione di eventi musicali e sportivi, da sempre seguitissimi dal pubblico.
Primati d'eccellenza che si sommano alla leadership dell'emittente sul digitale, con circa 1,1 milioni di follower su Instagram, 2,2 milioni su Facebook e 2,2 milioni su Twitter.

Radio Capital: 1,5 milioni ascoltatori nel Giorno Medio (+10,6%) e 136 mila nell'AQH (+12,4%). Risultati molto positivi dopo l'importante restyling artistico avvenuto in piena emergenza sanitaria. Un gradimento riconosciuto al taglio più contemporaneo, alla nuova conduzione femminile del mattino, all'informazione imparziale, veloce, trasversale e alla garanzia di una musica di altissima qualità.
m2o: 1.657 mila ascoltatori nel Giorno Medio (+11,4%) e 129 mila nell'AQH (+18,3%).

Una grande crescita, ben sopra la media del mezzo Radio, per di più in un semestre ancora penalizzato da restrizioni sanitarie che hanno limitato l'emittente nella sua forte capacità di coinvolgere il pubblico con iniziative di aggregazione e musica sul territorio.

Il commento di Linus, Direttore Editoriale Radio GEDI e Direttore Artistico di Radio Deejay e Radio Capital: "Tutte e tre le nostre radio chiudono il 2021 con numeri più che positivi, a testimonianza della solidità e della qualità del prodotto complessivo. Nello specifico, Radio Deejay consolida ascolti e fedeltà del proprio pubblico nonostante per il secondo anno consecutivo l'emergenza sanitaria abbia quasi completamente azzerato un asset fondamentale come gli eventi sul territorio. Ottimi i dati di Capital, che nel nuovo formato sembra aver trovato il giusto equilibrio tra musica e informazione".

Il commento di Albertino, Direttore artistico di m2o: "Nonostante le evidenti difficoltà che tutti abbiamo dovuto affrontare anche nella seconda parte del 2021, m2o si conferma un punto di riferimento assoluto per chi ama la musica e le nuove tendenze.
La crescita esponenziale dei numeri dei nostri social network sta premiando l'approccio digitale ai contenuti dell'emittente, originali, credibili, raccontati da un punto di vista unico.
Lavoriamo con passione ed entusiasmo, convinti che la ripresa sarà paragonabile ad una nuova golden age. Sono sicuro che post-pandemia le persone avranno desiderio, necessità e bisogno di ritrovarsi per ascoltare e ballare insieme la loro musica preferita. Noi di m2o siamo qui, pronti come non mai a diventare la colonna sonora di questo nuovo rinascimento".

mercoledì 12 gennaio 2022

AL BANO * UN ANNO D'ORO (E INTANTO PENSA ALLA SUA FICTION)

Al Bano Carrisi con l'ex moglie Romina Power. Il cantante è da anni legato a Loredana Lecciso, che gli ha dato due figli.

Non c’è anno che non sia l’anno di Al Bano. Il leone di Cellino San Marco (che ha di recente ingrandito il suo buen retiro/resort brindisino aggiungendo piscina, centro benessere, e una nuova cantina in costruzione per portare la produzione vinicola da 1.5 a 5 milioni di bottiglie) riesce sempre a dominare la scena mediatica. Con o senza Romina Power, a proposito della quale maliziosamente ricorda: «Va detto che siamo pur sempre due solisti». Ha partecipato a «Ballando con le stelle», senza farsi mancare qualche polemica in uscita; si è visto scippare da Orietta Berti la poltrona di «The Voice Senior», che occupava con la figlia Jasmine, ma ha fatto quasi spallucce. Il lavoro non gli manca. E ora anche una fiction sulla sua vita da romanzo, che sta scrivendo Publispei. Insomma, tra musica e gossip, che non ama ma che continua a cavalcare, mister «Nel sole», con o senza Loredana Lecciso, resta uno dei re delle italiche copertine. 

VOTO: 8

(TRATTO DAL PAGELLONE DI FRANCO BAGNASCO 

SUI SETTIMANALI VERO E VERO TV)

martedì 11 gennaio 2022

MILLY CARLUCCI * LA MACCHINA DA GUERRA DI RAI1 LAVORA A NUOVI PROGETTI

La conduttrice Milly Carlucci, che presto potrebbe approdare in seconda serata con un programma musicale realizzato con Morgan e l'autore Andrea Di Carlo.

La vera macchina da guerra di Rai1 si chiama Milly Carlucci. Il suo «Ballando con le stelle» (in onda da tre lustri, non dimentichiamolo), si scontra il sabato sera contro tutto ciò che Mediaset spara dalla sua ammiraglia: dai talentosi di Maria De Filippi and friends in «Tù sì que vales», al monumentale Claudio Baglioni, con ospiti e un repertorio a dir poco leggendario. E riesce quasi sempre a portare a casa il risultato, o comunque a perdere senza sfigurare, come nel caso della sfida impari con l’Imperatrice pavese della tv commerciale. Originaria di Sulmona, 67 anni, Carlucci sa bene come governare il suo vascello in bilico fra giuria (da mantenere fissa, come elemento rassicurante) e cast. Quest’anno fortissimo, con personaggi in grado di mantenere alto il livello della polemica e dell’imprevisto, da Morgan ad Arisa. Mentre lei, inquadrata in campo lungo, tiene i fili di tutti i suoi burattini. 

VOTO: 9

(TRATTO DAL PAGELLONE DI FRANCO BAGNASCO 

SUI SETTIMANALI VERO E VERO TV)


lunedì 10 gennaio 2022

SILVIA ED ENZO TORTORA * L'INGIUSTIZIA FA MALE DUE VOLTE

Da sinistra, Silvia con il papà Enzo Tortora e la sorella Gaia, che lavora nel Tg di Enrico Mentana.

A 59 anni, è morta Silvia Tortora. A sinistra in questa foto con papà Enzo e l'altra sorella, Gaia, che è oggi un volto del TgLa7.
Negli anni del mio lavoro al «Giornale» parlai due volte con Silvia, che sentiva (assieme alla sorella del conduttore, Anna, co-autrice di Portobello) il peso enorme del fango giudiziario che si abbattè sul padre per colpa di alcuni pentiti e magistrati quantomeno frettolosi. Erano due combattenti per la verità, Silvia e Anna, e sono felice di aver potuto dare voce in quel periodo alla sofferenza di una famiglia perbene che rimase troppo segnata. E raccontare infine la sentenza che ha portato alla piena assoluzione di Enzo Tortora. Perché quando la Giustizia diventa ingiustizia, fa male due volte.

sabato 8 gennaio 2022

CESARE CREMONINI RIESCE SEMPRE A FAR SEMBRARE TUTTO NUOVO

Il cantautore bolognese Cesare Cremonini.

Con la grazia che gli appartiene (e un bel video ricco diretto da Valentino Bedini) è tornato Cesare Cremonini con un nuovo singolo d’atmosfera. Si intitola «Colibrì», e vola alto e leggero fra romanticismo e atmosfere rarefatte. È un pezzo con l’amore che pompa a mille sullo sfondo, classicamente cremoniniano, che non aggiunge molto al già detto dal cantautore bolognese, ma la qualità resta pur sempre alta; e certe canzoni bisogna anche saperle scrivere. Perché se vero, come si dice, che tutti gli artisti in fondo scrivono sempre la stessa canzone, lui riesce a fare in modo che il tuo orecchio quasi non se ne accorga. 

Voto: 8

(TRATTO DAL PAGELLONE DI FRANCO BAGNASCO 

DAI SETTIMANALI VERO E VERO TV) 


venerdì 7 gennaio 2022

ENRICO PAPI ARRIVA CON "GONG", IL NUOVO "SARABANDA"

Il conduttore televisivo romano Enrico Papi.

Tenete d’occhio l’ipercinetico Enrico Papi. Dopo il classico «Scherzi a parte», che su Canale 5 ha tenuto botta con una media d’ascolto non alta ma sufficiente, in ragione della concorrenza di Rai1, il Pierino del video sta per tornare. Presto Mediaset testerà «Gong», il suo nuovo preserale che andrà in coda dopo «Caduta libera» e «Avanti un altro!». Qualora gli ascolti dovessero essere premianti, il game-show dovrebbe restare in palinsesto. Da nostre informazioni siamo in grado di anticiparvi che si tratterà di un gioco musicale che ricorderà davvero molto da vicino il leggendario «Sarabanda», forse il programma più noto del conduttore romano. Uno che ha quell’argento vivo addosso che in questo periodo fa bene alla tv. 

Voto: 7

(TRATTO DAL PAGELLONE DI FRANCO BAGNASCO SUI SETTIMANALI VERO E VERO TV)

giovedì 6 gennaio 2022

MARIA MONSE' AL GFVIP E' DURATA COME UN GATTO IN TANGENZIALE

Maria Monsè, concorrente del Grande Fratello Vip.

È durata quanto il classico gatto in tangenziale, essendo nel novero di quei personaggi che fanno un po’ tappezzeria. Entrata di recente nella Casa del GFVIP, Maria Monsè (nome d’arte di Maria Concetta La Rosa) è uscita rapidamente di scena in nomination contro Soleil Sorge, che non risulta neppure tra le più popolari dell’asfittico reality di Canale 5 condotto da Alfonso Signorini. E ora andrà a ingrossare le file degli ex in studio, che dalle facce torve hanno spesso l’aria di divertirsi un mondo.
Monsè, lanciata nel 1992 da «Non è la Rai», non ha convinto da subito, essendo forse un po’ troppo fredda. Lascia spazio ai nuovi innesti tra non molto inseriti nella comune (si parla anche di Antonio Zequila), visto che il programma proseguirà sino al 13 marzo 2022.

Voto: 4

(TRATTO DAL PAGELLONE DI FRANCO BAGNASCO 

SUI SETTIMANALI VERO E VERO TV)

 

Post più popolari

Lettori