lunedì 19 maggio 2014

DEDICATO A CHI IRONIZZAVA SUL VOTO A GRILLO E AL MOVIMENTO 5 STELLE

Questo post non è propaganda elettorale. Cosa che mi interessa meno delle vicende para-sentimentali di Valeria Marini o delle partite di calcio.
Questo post è per dire che, con tutti i loro strabilianti difetti, Beppe Grillo e il Movimento 5 stelle sono serviti e stanno ancora servendo al Paese. Se la politica si sta dando una scossa, seppur minima, scrollandosi di dosso un po' di marciume, Pd compreso, che è sempre stato una palude di geniali inconcludenze, lo dobbiamo a chi all'ultima tornata elettorale ha votato in massa i brutti, sporchi e cattivi grillini. Che sono serviti, eccome, e ancora stanno servendo, a spaventare la casta. Se poi vogliamo dire che l'Armata Brancaleone difetta sul piano della democrazia interna (che nei partiti è una chimera) e a volte della capacità di concludere, se ne può parlare. Quel che non si può negare, invece, è che siano stati molto utili. Senza di loro, senza questi pesci pulitori, la sveglia per tanta gente non sarebbe suonata. Li votai per garantire un corposo ricambio di facce su una scena incancrenita e piena di cialtroni. Potrei rifarlo, o anche no. Intanto mi tolgo la piccola soddisfazione di sollevare non tanto un "vaffanculo", giusto per citare le demagogie grilline, ma almeno un piccolo dito medio, a coloro che amavano tanto ironizzare su quel voto. 

E poco o niente avevano capito.

Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori