venerdì 30 luglio 2010

PERCHE' MIO PADRE AMA TANTO LE «VELONE»?

Escludendo Enzo Iacchetti per ovvie ragioni (e purtroppo anche Nina Senicar, perché non basterebbe un quintale di Viagra per reggere il peso dell'ansia da prestazione), spero tanto che l'insana, inspiegabile passione di mio padre per «Velone» non sia a sfondo sessuale.

Nessun commento:

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Post più popolari

Lettori