lunedì 12 dicembre 2016

SANREMO, 22 BIG, CAST DEFINITIVO: VECCHIE GLORIE, CONFERME E RIPESCATI DAL TRITACARNE DEI TALENT

Loredana Lecciso e Al Bano in clinica passata la paura
«Sarà Sanremo» (una tra le poche certezze italiane proiettabili nel futuro, altroché Governi), e così Carlo Conti si porta avanti centellinando durante lo show in prima serata su Raiuno i nomi dei 22 big in gara. Ecco l'elenco ufficiale definitivo.


VECCHIE GLORIE E DONNE COMBATTENTI

Si comincia con la restaurazione di un Re dell'era baudiana, Al Bano, reduce da un ricovero per infarto ma già bello arzillo (vedi foto) e pronto a spiegare l'ugola sul palco dell'Ariston con «Di rose e di spine». A seguire Elodie, uscita seconda da «Amici» e quindi dal parco talent di Maria De Filippi, in gara con «Tutta colpa mia».
Riciccia anche Paola Turci, che con «Fatti bella per te» pare intenzionata a confezionare un inno all'autostima femminile. Il torinese Samuel, all'anagrafe Umberto Romano, frontman dei Subsonica, canterà «Vedrai», e sempre sul fronte dei classici ecco Fiorella Mannoia (ultimamente criticata da qualcuno per aver lasciato un po' da parte la canzone d'autore corteggiando le canzonette pop) con «Che sia benedetta».


RIPESCATI DAI TALENT E UN CLASSICO NAPOLETANO

Nesli e Alice Paba (lei viene dal defunto «The Voice of Italy», lui vuole andare in riviera a «Spaccare tutto») proporranno «Do retta a te», e sul fronte repechage si fa notare il giovanissimo Michele Bravi da «X-Factor», che sembrava già sparito nel tritacarne infernale degli ex dei talent, con «Il diario degli errori». Il solido Fabrizio Moro sarà in gara con «Portami via», e Giusy Ferreri (dopo il tormentone estivo con Baby K) pare intenzionata a farsi ancora valere con «Fa talmente male». Il secondo gruppo si chiude con un altro nome Doc, quello del napoletano Gigi D'Alessio, che si porta appresso tutto con «La prima stella».

IL RAPPER TRENDY E QUEL DIAVOLO DELLA COMELLO

Il rapper Raige e Giulia Luzi (attrice e cantante vista anche a «Tale e quale show») si faranno avanti con «Toglimi la voglia». Sul fronte dei ritorni, un altro classico: il pavese Ron, in gara con «L'ottava meraviglia». E se Ermal Meta (una carriera già visibile ma lo scorso anno in gara tra le nuove proposte) proclama che è «Vietato morire», il redivivo Michele Zarrillo ha scritto per il festivalone «Mani nelle mani». Il botto, se il pezzo si rivelerà buono, potrebbe farlo una talentosa ragazza che ha già dimostrato di saper fare un po' tutto sul palco: Lodovica Comello con «Il cielo non mi basta». A completare il terzo gruppo c'è un altro giovane: Sergio Sylvestre, vincitore di «Amici 2016».

Il Rapper Clemente Maccaro, in arte Clementino Iena, porterà «Ragazzi fuori». Alessio Bernabei, già front man dei Dear Jack, potrebbe essere un'altra sorpresa e sicuramente manderà in sollucchero le fans con «Nel mezzo di un applauso». La padovana e inquieta Chiara Galiazzo ci farà sapere che «Nessun posto è casa mia», mentre Francesco Gabbani, lo scorso anno tra le Nuove proposte, sarà in gara con «Occidentali's karma». E se l'algida Bianca Atzei proclama «Ora esisti solo tu», si chiude con un classicone: la voce potetente del Marco Masini di «Spostato di un secondo».



Nessun commento:

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori