lunedì 29 marzo 2010

TI AMO ANCORA (FORSE)

TI AMO ANCORA (FORSE)
(Caronti-Bagnasco)

Ti ho voluto.
Ho chiuso il tuo ricordo in un cassetto.
I tuoi capelli neri,
nel mio vecchio tiretto.

La mattina, con un chiodo arrugginito
ti rigavo l'auto,
forse non l'hai mai saputo.
Tu ridevi, saggio nei pensieri.

Tutti dicevano: «Guarda che è un cesso!».
Ma lo sai come sono quando amo:
non sottilizzo.
Speravo che per te, fosse lo stesso.

6 commenti:

Franchina ha detto...

Egregio Franco Bagnasco,
esistono ancora storie d'amore così intense e sofferte in questa società banale e mercificante?Evidentemente sì...complimenti!
Ho molto apprezzato "I capelli neri nel vecchio tiretto" e "tu ridevi,saggio nei pensieri"...entrambe espressioni di struggente tenerezza
Cordialità

FRANCO BAGNASCO ha detto...

storie tese ;-)
grazie mille.
franco

Anonimo ha detto...

e da qui una lunga serie di macchine rigate....

FRANCO BAGNASCO ha detto...

ogni riga sulla carrozzeria è una riga sul cuore del proprietario...

Anonimo ha detto...

E il portafogli del proprietario?...Rigato anch'esso?

FRANCO BAGNASCO ha detto...

in quei casi ai soldi pensi dopo.
è lo sfregio alla creatura, che brucia come nient'altro.

Video da non perdere

Loading...

Post più popolari

Lettori