domenica 31 dicembre 2017

«COME UN GATTO IN TANGENZIALE» * DAI PARIOLI ALLE BORGATE: L'INTEGRAZIONE FA MOLTO RIDERE

Paola Cortellesi in «Come un gatto in tangenziale».
Commediola azzeccata con l'ex cassiera borgatara Paola Cortellesi e il colto «pensatore» da Think Tank Antonio Albanese (entrambi separati: la moglie di lui coltiva lavanda in Provenza e il marito di lei è «Ar gabbio») che sperimentano l'inconciliabile divario delle rispettive posizioni socio-culturali quando tra i figli scatta l'amore. Lui è un coatto in divenire, lei la classica ragazzina di buona famiglia coltivata a sani principi. 
Si ride, molto, anche se con dinamiche piuttosto collaudate, e la svelta regia funzionale al progetto di Riccardo Milani. Sullo sfondo, l'integrazione razziale: è possibile, o un'utopia?
All'improvviso compare Claudio Amendola, che fa un impareggiabile burino. What Else?
Occhio anche al cameo della leggendaria Franca leosini in vacanza a Capalbio. Mentre la Cortellesi, naturalmente porta tutti in spiaggia (gemelle trash comprese) in uno stabilimento di Coccia Di Morto. Voto: 7/8

Nessun commento:

Post più popolari

Lettori