venerdì 17 giugno 2022

ISABELLA RAGONESE, POCHE APPARIZIONI MA DI QUALITA'

L'attrice Isabella Ragonese.

Ha avuto un buon successo d'ascolto, su Rai1, la fiction in due puntate di Roberto Andò «Solo per passione: Letizia Battaglia fotografa», che racconta la vita della leggendaria professionista dello scatto interpretata dalla bravissima Isabella Ragonese (41). Battaglia, con le sue foto in bianco e nero, ha raccontato come nessuno gli anni più bui delle stragi di mafia a Palermo, eseguite o commissionate da Cosa Nostra. E Isabella, che è proprio di origine palermitana, è riuscita a calarsi nella parte con il consueto talento e quella sensibilità non comune che tante volte abbiamo apprezzato. La ricordiamo, fra l'altro, nel film «Tutta la vita davanti» (2008) di Paolo Virzì, e nei panni della moglie "fantasma" del protagonista Marco Giallini nella serie tv «Rocco Schiavone». 

VOTO: 8

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMALI VERO E VERO TV)

giovedì 16 giugno 2022

GUENDALINA TAVASSI ALL'ISOLA DEI FAMOSI SA TROPPO DI GIA' VISTO

Guendalina Tavassi ha preso parte al reality di Canale 5.
Non sembra avere gettato molti nello sconforto l'abbandono de L'isola dei famosi da parte di Guendalina Tavassi (36). La ragazza romana che aveva già partecipato dieci anni fa al reality degli spiaggiati ha detto: «Purtroppo ho preso la decisione di lasciare, torno a casa dai miei figli. Mi viene da piangere, vi ringrazio per l’opportunità che mi avete dato, è un’esperienza che porterò per sempre nel cuore ... Ho delle cose urgenti di forza maggiore, devo tornare e risolvere. Ho anche il compleanno di Gaia (la figlia, ndr) per i suoi 18 anni, non posso mancare». Se i motivi sembrano nobili, la partecipazione dell'euforica Guenda quest'anno sembra sia stata un po' incolore. E anche l'abitudine frequente dei concorrenti di prendere questi programmi come taxi dai quali farsi dare un passaggio per un po', non piace granché. Intanto si registra un altro abbandono. Quello di Alessandro Iannoni, che precisa: «Devo riprendere gli studi». 

VOTO: 4

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)

mercoledì 15 giugno 2022

A FABIO FAZIO E' SCAPPATO ZELENSKY

Il conduttore ligure Fabio Fazio.

Per una volta gli è andata male. Anzi, malissimo. Fabio Fazio (57), il conduttore di «Che tempo che fa» dai modi curiali, solitamente riesce ad accaparrarsi le interviste con i personaggi più in vista in Italia e nel mondo. Complice anche il suo modo molto ossequioso di approcciare l'ospite. Per questo deve avere patito moltissimo lo scippo di Volodymyr Zelensky, il presidente ucraino, che gli ha preferito il sempre classico Bruno Vespa. Un colpaccio non da poco per Bruneo (come lo chiamano quelli di Striscia) e un boccone amaro per il presentatore ligure che nacque in tv come imitatore soprattutto alla corte di Loretta Goggi. 

VOTO: 5

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)

martedì 14 giugno 2022

DARIO FABBRI, L'UNICO AL QUALE QUESTA GUERRA HA FATTO BENE

L'esperto di geopolitica Dario Fabbri durante uno speciale di Enrico Mentana sulla guerra Russia-Ucraina.

Per 100 giorni, ovvero più di più di tre mesi, per infausti motivi guerreschi, Dario Fabbri (42) è entrato nelle case di tutti noi con l'aria di mettere radici. Il competente analista geopolitico che ogni giorno ha duettato nello Speciale del TgLa7 con il direttore Enrico Mentana per commentare il conflitto in Ucraina, ha il piglio sicuro e la freddezza di chi ostenta totale padronanza dell'argomento. Un faro in questi tempi bui, andando diritto al punto senza perdersi in fronzoli. Fabbri, che è giornalista, cura l'inserto Scenari per il quotidiano Domani, ed è appena diventato direttore della rivista Domino, il cui editore è proprio quel Chicco Mentana che l'ha lanciato come personaggio televisivo. La morale è che almeno a qualcuno questa guerra ha fatto del bene. 

VOTO: 7

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)

lunedì 13 giugno 2022

ALESSIA MARCUZZI E LA SUA NUOVA VITA DA PROMO-INFLUENCER

La conduttrice Alessia Marcuzzi, nata a Roma.

«Le iene» sono solo un ricordo. Da quando ha lasciato la tv, che continua giustamente a corteggiarla per la sua freschezza, Alessia Marcuzzi (49 anni), si è lanciata nel mondo della promozione web. Sul suo canale Instagram, dai luoghi più incantevoli del mondo, propone i prodotti e le creme della sua linea di bellezza. Visita le spiagge più candide e i resort più belli, che sicuramente (è solo una supposizione, ma di solito funziona così) non lesineranno la loro ospitalità in cambio di visibilità. Insomma, un modo per ottimizzare mettendo a profitto tanta popolarità e un fisico statuario, da perfetta testimonial di se stessa. L'unica a riuscire a convincere Alessia a tornare sui suoi passi per una sera, al momento, è stata Mara Venier, che l'ha voluta con sé per il suo speciale di «Domenica in» in prima serata. Ma tanto talento non deve andare sprecato. A presto, magari accanto ad Amadeus in quel di Sanremo. 

VOTO: 9

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)

venerdì 10 giugno 2022

ELETTRA LAMBORGHINI RIGUADAGNA PUNTI COL CABARET

Il profilo sexy di Elettra Lamborghini.

Dopo qualche recente tele-passo falso non irrilevante, anche sul piano della comunicazione, Elettra Miura Lamborghini (28) prova a rimettersi in carreggiata. La bombastica bolognese paladina del twerking selvaggio è sbarcata sul NOVE per condurre con i PanPers il programma di cabaret «Only Fun - Comico show». Dove il suo piglio scanzonato e sopra le righe ha modo di emergere. Inoltre, è entrata nella scuderia della milanese Newco, l'agenzia di spettacolo di Francesco Facchinetti. Della quale fanno parte anche l'ex youtuber Frank Matano, la giornalista Selvaggia Lucarelli, il rapper Rocco Hunt e molti altri giovani talenti. 

VOTO: 7

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)

giovedì 9 giugno 2022

VALERIA GRACI A STRISCIA LA NOTIZIA: PROFESSIONE SOSTITUTA

L'attrice e cabarettista Valeria Graci, un tempo con Katia Follesa nel duo di cabaret Katia e Valeria.

Professione sostituta. La brava Valeria Graci (41) è già comparsa due volte alla scrivania di «Striscia la notizia» accanto a Gerry Scotti per rimpiazzare degnamente Michelle Hunziker. L'attrice e cabarettista milanese che esplose con il duo Katia e Valeria (rivisto di recente in una fugace reunion su Canale 5), si dà da fare anche alla radio e nelle esterne del tg satirico di Antonio Ricci, proponendo Peppia Pig e le caricature di altri personaggi pescati dall'attualità. Supportata da testi in genere a fuoco. Purtroppo quando rimpiazza qualcuno sembra sentire un po', psicologicamente, il peso del confronto (dovrebbe forse sciogliersi un po', ma di certo non è cosa semplice), la nostra convince per freschezza e quella capacità di giocare sapientemente con l'autoironia. 

VOTO: 8

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)


mercoledì 8 giugno 2022

DI CRISTIANO MALGIOGLIO NON SE NE PUO' PIU'

Il cantautore Cristiano Malgioglio, prestato spesso alla tv come opinionista trash.

Alzi la mano chi non ne può più di Cristiano Malgioglio (77). Se in tempi di pandemia le sue trashate quasi ci mancavano, ora siamo alla preoccupante overdose della pacchianeria. Catanese di Ramacca, «La Malgy» è un ingombrante prezzemolone che dilaga in tutti i programmi e in tutti i palinsesti, proponendo da sempre quella stucchevole caricatura del gay che a mio avviso bene non fa all'immagine del mondo LGBTQ+. Ha spopolato fra gridolini e consonanti a casaccio (ma tutto questo fa ancora ridere?) anche come voce fuori campo all'Eurovision di Torino. Peccato che spesso si siano visti anche il trucco e le mises che sfoggia. «Che noia, che barba. Che barba, che noia» avrebbe detto probabilmente l'indimenticata Sandra Mondaini. 

VOTO: 3

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)

martedì 7 giugno 2022

MARIA GRAZIA CUCINOTTA * TROPPO PIGRA PER IL (VERO) SALTO DI QUALITA'?

L'attrice Maria Grazia Cucinotta, originaria di Messina.

La statuaria messinese Maria Grazia Cucinotta (53), nata come Ragazza Coccodè nel leggendario Indietro tutta di Renzo Arbore e vista di recente in bilico fra programmi di cucina e spot con Del Piero e il passerotto malandrino, ha aperto il suo cuore in un'intervista al Corriere della sera. Rivelando di aver rifiutato (a causa del complesso del seno importante) un ruolo hollywoodiano con Keanu Reeves ne «L'avvocato del diavolo». Fu l'amica Nathaly Caldonazzo a raccomandarla a Massimo Troisi per «Il postino», il film che rappresentò la sua definitiva consacrazione. È questo il punto: dopo un esordio nello spettacolo come concorrente di Miss Italia nel 1987, Cucinotta ha sempre bazzicato questo mondo in modo tangenziale. Con la determinazione di esserci sempre, certo, di questo bisogna darle atto, ma senza mai arrivare a vette supreme di notorietà, e soprattutto fra alti e bassi. Il sospetto è che Maria Grazia ogni tanto si adagi pigramente. 

VOTO: 5

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)

lunedì 6 giugno 2022

LAURA PAUSINI E LE (TANTE) CRITICHE RICEVUTE ALL'EUROVISION

La cantante faentina Laura Pausini, figlia d'arte.

Scontata vittoria dell'Ucraina a parte, l'Eurovision Song Contest che si è appena consumato a Torino si è fatto notare per l'inedita triade alla conduzione: Mika, Alessandro Cattelan e Laura Pausini (48 anni, anche se ha sempre l'aria di una ragazzina). Un po' sovraeccitata, felice di essere l'unica donna al centro della scena, si è dovuta limitare allo stretto copione che prevede il format, breve e da sempre avaro di interventi dei presentatori, obbligati a parlare inglese. Gli abiti della cantante faentina hanno ricevuto non poche critiche, e personalmente ho trovato davvero inadatto il trucco, che a mio avviso penalizzava anziché valorizzare il volto della nostra. Per il resto, tutto è filato liscio, con ascolti molto alti e davvero inattesi, anche a Viale Mazzini. Da notare poi che facendo il suo mestiere, Cattelan è riuscito a uscire dal pantano in cui si era infilato con il maiuscolo flop di «Da grande». 

VOTO: 6

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)

venerdì 3 giugno 2022

CIRO PRIELLO: DAL WEB ALLA TV CON CREDIBILITA'

Ciro Priello e (sullo sfondo) Fabio Balsamo dei napoletani The Jackal. Uno dei loro classici è la parodia di Gomorra. Insieme conducono su Tv8 «Name That Tune».

È ormai lunga la fila degli youtuber che partono alla conquista della tv. L'ultimo a provarci è stato l'attore Ciro Priello (30), all'anagrafe Capriello, colonna portante dei satireggianti The Jackal. Dopo la partecipazione alla prima edizione di "LOL" e aver co-condotto l'ultimo pre-Festival di Sanremo, insieme con il collega Fabio Balsamo è stato cooptato per presentare su Tv8 il format musicale «Name That Tune - Indovina la canzone», già affidato a Enrico Papi. Pur cimentandosi in un ruolo che non è sicuramente il suo, Ciro ha dimostrato di saperci fare. Insomma, Frank Matano ha aperto la strada agli smanettoni riconvertiti. 

VOTO: 7

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)

giovedì 2 giugno 2022

BIANCA GUACCERO POTEVA EVITARE L'ADDIO AMARO A «DETTO FATTO»

La conduttrice tv Bianca Guaccero.

Non è passato inosservato l'addio amaro (e risentito) di Bianca Guaccero al programma Rai "Detto fatto", che ha condotto per quattro anni, dopo l'era di Caterina Balivo. Una trasmissione giunta a fine corsa dopo 10 anni di messa in onda. "Questo programma finisce perché non avete più bisogno di noi", ha detto Guaccero. E ancora: "Ho letto tante cose in questi ultimi mesi di cui non mi interessa neanche parlare. Credo che a parlare per me ci siano i fatti, che sono la cosa più importante. Sono rimasta qui fino all’ultimo giorno fiera di portare questa nave in porto fino all’ultimo giorno. E a voi posso solo dare un consiglio: certe volte, non credete proprio a tutto ciò che leggete". Un consiglio anche a Bianca: meglio non utilizzare la tv per mandare indecifrabili, misteriosi messaggi. 

VOTO: 5

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)


mercoledì 1 giugno 2022

RADIO DEEJAY * LINUS IL SEMPREGIOVANE DA' UN MEGA-PARTY IN PARCO SEMPIONE


Bisognerebbe domandare a Linus (64, all'anagrafe Pasquale Di Molfetta) quale sia il segreto dell'eterna giovinezza. Lunghe maratone a parte. Il deus-ex-machina di Radio Deejay continua ad andare in onda con la verve di un ragazzino nonostante gli anni passino per tutti. E ora lancia anche, al Parco Sempione di Milano, un appuntamento live post Covid: "Party Like a Deejay", in programma nel weekend del 25-26 giugno. Due giorni di concerti con i big della musica italiana, appuntamenti sportivi, bancarelle e intrattenimenti vari (c'è persino uno speaker's corner che promette divertimento) con le voci che sono la colonna dell'emittente di Via Massena. Dal Trio Medusa a Nicola Savino, passando per La Pina e Alessandro Cattelan. 

VOTO: 8

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)

martedì 31 maggio 2022

VITTORIO SGARBI * ORMAI È LA CARICATURA DI SE STESSO

Il critico d'arte, scrittore e politico Vittorio Sgarbi, originario del Ferrarese.

Settant'anni e non sentirli. Anzi, ormai l’udito l’hanno perso gli altri per via del tetto di decibel sfondato con le urla accumulate nell'arco di una lunga tele-carriera. Vittorio Sgarbi li ha compiuti festeggiando con un'epica sfuriata al Maurizio Costanzo Show insieme con l'eterno rivale Giampiero Mughini, che l'ha spinto a terra. Ne ha parlato (e l'ha vista) tutta Italia, anche se uno degli ospiti presenti quella sera mi ha confidato che la regia ha operato qua e là alcuni tagli. In mezzo a insulti e urla belluine, che fanno anche ridere anche se poco edificanti, Vittorione è parso per una volta quasi "una vittima", come ha sottolineato lui stesso ricevendo da Valerio Staffelli l'immancabile Tapiro d'oro gigante di Striscia la notizia. A seguire, offese gratuite sui suoi social a Chiara Ferragni e Fedez. Un metodo per guadagnare titoli di giornale che avrebbe anche fatto il suo tempo. Anche la «Capra! Capra! Capra!» alla lunga viene a noia. 

VOTO: 4

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)

lunedì 30 maggio 2022

DILETTA LEOTTA SEMBRA PRIGIONIERA DEL CLICHE' COMMEDIA SEXY ANNI 80

La conduttrice tv Diletta Leotta, originaria di Catania.

Per essere bella, è bella. Parecchio. E anche "molleggiata", come si sarebbe detto tanti anni fa di Adriano Celentano. Ma in modo diverso, chiaro. Il problema è che Diletta Leotta (30) ormai vive in una dimensione di spettacolo che è più pubblicitaria e gossipara che altro. Riconosciuta esperta di manovalanza domestica e stradale (e del relativo abbigliamento da lavoro) in uno spot che ne esalta le bombastiche forme, vive molto di glamour. Affacciata alla finestra con due amiche ad ammirare chi opera nei cantieri. Ma con uno spirito un po' malizioso e ammiccante certamente diverso da quello che anima gli anziani. C'è chi l'ha ribattezzata "Divetta" Leotta, e la ragazza come conduttrice ci sa anche fare. Tant'è che Mediaset se la sarebbe accaparata per uno show comico la prossima stagione. Ma deve uscire dalla comfort zone degli spot, che rischiano di imprigionarla in un cliché da commedia sexy Anni 80. 

VOTO: 6

(TRATTO DAL PAGELLONE DELLO SPETTACOLO DI FRANCO BAGNASCO PER I SETTIMANALI VERO E VERO TV)

Post più popolari

Lettori